TOP-MENU

MOSCHE E ZANZARE, RIMEDI NATURALI CONTRO GLI OSPITI INDESIDERATI

MOSCHE E ZANZARE, RIMEDI NATURALI CONTRO GLI OSPITI INDESIDERATI

Anche la bella stagione, si sa, ha degli inconvenienti. E il principale è “l’invasione” di mosche, zanzare e insetti indesiderati. Come difendersi?Prima di ricorrere ai metodi “chimici”, è bene sapere che ci sono una serie di piante che aiutano a tenere lontani dai luoghi che frequentiamo mosche, zanzare e altri insetti e animali fastidiosi e pericolosi per la salute. Radici, foglie e fiori di determinate piante possono secernere delle sostanze che risultano repellenti per parecchi “parassiti” o agenti patogeni. È sufficiente piantarli in giardino, in balcone, o sul davanzale della finestra.Eccone una lista.Contro le formiche: Lavanda, erba amara e valeriana o una  combinazione tra rose e lavanda.Contro le zanzare: Gerani, citronella, basilico, lavanda, menta.Contro i pidocchi e afidi: Tropeolo, lavanda e santoreggia da sola o in combinazione con tropeolo, sotto i frutteti, accanto ai broccoli, alle rose, alla lavanda e alla santoreggia.Contro le pulci del terreno: Piantaggine, menta, insalata e rami di ginestra in fiore o una combinazione di cavolo e insalata, piantine di cetriolo e ginestra.Contro le mosche: Basilico, erba amara e noce.Contro le cavolaie: Aneto, salvia, rosmarino, timo, menta,  artemisia, pomodoro e sedano, una combinazione di cavolo e pomodoro oppure di sedano e cavolo accanto ad una delimitazione costituita da erbe aromatiche.Contro i topi: Aglio, corona imperiale, euforbia, lingua di cane, meliloto, girasole e narciso da solo o in combinazione con meliloto su un sottile strato di legno, o girasole o narciso usati come piante di delimitazione.Contro le lumache: Senape, cipolla, aglio, tropeolo, salvia, issopo e timo. (Fonte Sito Emilia Romagna)