TOP-MENU

FIDC LOMBARDIA

AMBITI E COMPRENSORI, ENTI PUBBLICI: FEDERCACCIA LOMBARDIA ORGANIZZA UN CONVEGNO PER SPIEGARNE LE CONSEGUENZE

Federcaccia Lombardia ha organizzato per domani 31 maggio a Brescia,   alle ore 15 presso l’hotel Cà Noa, un convegno dedicato ai suoi soci componenti dei comitati di gestione degli ATC e CAC.

Le ultime sentenze che hanno riguardato comitati di gestione lungo la penisola hanno di fatto dipanato ogni dubbio sul fatto che gli ATC e i CAC siano “enti pubblici non economici” e “organismi di diritto pubblico”, per quanto formalmente associazioni di diritto privato.

Come tali devono rispettare tutte le leggi che disciplinano tali enti: codice degli appalti pubblici, legge sulla trasparenza della pubblica amministrazione, norme anti corruzione, etc etc.

Regione Lombardia, che ha avviato i procedimenti di rinnovo dei comitati, applicherà uno stringente controllo sul funzionamento di ATC e CAC e pertanto Federcaccia Lombardia vuole fornire ai propri soci che vorranno entrare nei comitati le informazioni di base in merito agli obblighi derivanti dalle normative suddette, ai requisiti di legittimità delle delibere e ai profili di responsabilità civile penale e erariale in cui potrebbe incappare chi non rispetta la legge.

ATC e CAC non hanno certo la strutture e apparati dirigenziali tipici delle pubbliche amministrazioni e il peso degli adempimenti burocratici che si delinea all’orizzonte potrebbe sancirne la paralisi.

, ,

Le foto presenti su La Dea della Caccia sono in parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione potranno segnalarlo alla redazione - info@ladeadellacaccia.it - che provvederá prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.