TOP-MENU

Jiri Liptak

ANCORA 2 MEDAGLIE PER IL TEAM BERETTA NEL TRAP

Il ceco Jiří Lipták conquista un meraviglioso oro, la Sanmarinese Alessandra Perilli si aggiudica il bronzo olimpico

Tokyo, 29 luglio 2021 – Si sono concluse oggi all’Asaka Shooting Range di Tokyo le finali di Trap Women e Trap Men dei Giochi Olimpici 2020. Due medaglie olimpiche si aggiungono al palmarès del Team Beretta, portando il conto a 7 su 12 per questa Olimpiade 2020 (2 ori, 2 argenti e 3 bronzi) e a 54 medaglie totali vinte da atleti Beretta dal 1956 a oggi.

Nel Trap femminile la finale è stata disputata da 4 atlete Beretta su 6: la sanmarinese Alessandra Perilli, l’italiana Silvana Stanco e le australiane Laetisha Scanlan e Penny Smith.

Delusione per Jessica Rossi: la portabandiera italiana è infatti rimasta fuori dalla finale per un solo piattello.

Nella difficile finale, Alessandra Perilli di San Marino si aggiudica il bronzo e la sua prima medaglia nei Giochi Olimpici. Peccato per le altre atlete del Team, che rimangono fuori dal podio: quarto posto per la Scanlan, quinto per la Stanco e sesto per la Smith.

Combattuta anche la finale sul fronte del Trap maschile. Il Team Beretta entra in finale con 3 atleti: il ceco Jiří Lipták, il messicano Jorge Martin Orozco Diaz e il cinese Yu Haicheng.

Rammarico per Mauro De Filppis, che rimane fuori dall’atto conclusivo della gara perdendo allo shoot-off finale, nonostante il buon punteggio di 122/125 raggiunto nella sessione di qualificazione.

È Jiří Lipták, ceco nato a Brno, ad aggiudicarsi la finale, portandosi a casa un sudato oro e la sua prima medaglia olimpica.

Jorge Martin Orozco Diaz e Yu Haicheng si aggiudicano invece il quarto e il quinto posto.

Carlo Ferlito, Direttore Generale di Fabbrica d’Armi Pietro Beretta, dichiara: “Ci confermiamo per la seconda Olimpiade al vertice del Trap Maschile. L’oro di Jiri Liptak ed il Bronzo di Alessandra Perilli splendono, inoltre i 3 finalisti del Trap maschile ed i 4 del Trap femminile migliorano e consolidano la presenza dei nostri fucili, superando addirittura Rio per presenze in finale. Con un bottino ad oggi di 7 medaglie eguagliamo la spedizione di Atlanta che fu la seconda migliore di sempre”

Infine, arriva la dichiarazione del Presidente Franco Gussalli Beretta: “Complimenti alla squadra Beretta. Grazie per i mille sacrifici sia dei tiratori che dei collaboratori che assistono ogni giorno il nostro Team. È un successo fatto di perseveranza, innovazione e determinazione. La cosa più significativa è che molti degli atleti in finale utilizzano regolarmente Shooting Data per prepararsi alle Olimpiadi. Arriviamo a Tokyo fornendo non solo fucili, abbigliamento ed accessori ma anche – e per la prima volta – tecnologia a supporto dell’allenamento diventando i migliori partner di chi, ad ogni livello, vuole migliorarsi.”

Appuntamento alle ultime gare del Trap Mixed Team, in programma per il prossimo sabato 31 luglio.

,

Le foto presenti su La Dea della Caccia sono in parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione potranno segnalarlo alla redazione - info@ladeadellacaccia.it - che provvederá prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.