TOP-MENU

Francesco Bruzzone

BRUZZONE (LEGA): “FERMATA IN COMMISSIONE AGRICOLTURA L’ENNESIMA FOLLIA DEI CINQUESTELLE, CHE VOLEVANO RENDERE I TOPI SPECIE PROTETTA”

“Con soddisfazione posso dire che oggi in Commissione Agricoltura abbiamo scongiurato l’approvazione di una proposta di modifica alla legge sulla fauna selvatica presentata dai pentastellati”. Così il deputato della Lega Francesco Bruzzone, che prosegue: “L’iniziativa dei cinquestelle, ripetuta in più emendamenti, era finalizzata a rendere specie protetta il topo, oltre a tentare di far diventare animali non abbattibili anche i ratti, le talpe e le nutrie”. “Fortunatamente la maggioranza è stata molto compatta e siamo riusciti a fermare l’ennesima follia grillina in questo ambito”.

“L’emendamento M5S, se approvato, avrebbe bloccato tutta l’attività di soppressione dei topi, a cominciare dall’opera di derattizzazione che fanno tutti i Comuni italiani. A volte l’animalismo sfrenato può portare a conseguenze disastrose. Oggi però – conclude Bruzzone – il buon senso ha avuto la meglio e non è passata la proposta firmata dal capogruppo M5S in commissione agricoltura nonché dal già ministro Sergio Costa per rendere protetti i topi in Italia”.(Fonte Segreteria On. Bruzzone)

 

 

Le foto presenti su La Dea della Caccia sono in parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione potranno segnalarlo alla redazione - info@ladeadellacaccia.it - che provvederá prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.