TOP-MENU

COMPAK SPORTING. FOLIGNO VINCE LA COPPA CAMPIONI, IN COPPA ITALIA SI IMPONE IL SAN CARLO

COMPAK SPORTING. FOLIGNO VINCE LA COPPA CAMPIONI, IN COPPA ITALIA SI IMPONE IL SAN CARLO

Sul filo di lana il Tav Foligno porta a casa la Coppa dei Campioni anche quest’anno. Una affermazione meno netta rispetto a quella incassata nel 2013, che gli valse la “super coppa” assegnata a chi vince due volta questa manifestazione, ma pur sempre valida per salire sul gradino più alto del podio ed alzare la Coppa 2014. La compagine del sodalizio umbro è risultata la più forte delle 50 iscritte alla gara, che si sono affrontate sulle pedane del Tav San Martino di Rio Salso sulla distanza di 300 piattelli ciascuna. Al termine della quattro serie regolamentari il team Foligno, formato da Daniele Valeri, Samuele Ghilli e Maurizio Caruso, si è trovato pari merito a quota 274/300 con quello dei padroni di casa, composto da Matteo Mercuri, Tiziano Cecconi e Guglielmo Galli. Inevitabile, a questo punto, una serie di spareggio. 75 piattelli in cui i portacolori del Tav Folgino ha dimostrato la sua supremazia facendo registrare un totale di 72 contro il 67 dei rappresentanti del Tav San Martino. Al termine, dunque, oro e coppa per i primi e piazza d’onore per questi ultimi. Terzi sul podio Pasquale Ussia, Aldo Maltese e Francesco Di Vita, rappresentanti del Tav Vetralla , con il punteggio totale di 268/300 Podio più semplice per l’assegnazione della Coppa Italia a squadre di tiratori di 3ª categoria. In questo caso le compagini in gara sono state 13 ed i campioni uscenti del Tav Foligno hanno dovuto cedere il passo a quelli del Tav San Carlo. I portacolori del sodalizio di Lajatico (PI) hanno totalizzato 261 punti sui 300 a loro disposizione, imponendosi con 8 lunghezze di vantaggio su quelli lombardi del Tav San Fruttuoso, argento con 253.. Infine, medaglia di bronzo per i detentori della Coppa Italia 2013 del Tav Foligno, che con 252 si sono dovuti accontentare della medaglia di bronzo.

, ,

Le foto presenti su La Dea della Caccia sono in parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione potranno segnalarlo alla redazione - info@ladeadellacaccia.it - che provvederá prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.