TOP-MENU

FLIR Scion OTM

DALLE AZIENDE. FLIR PRESENTA LE NUOVE TERMOCAMERE SCION™ OTM

Flir OTS – marchio distribuito da Gennaio 2019 da Forest Italia – ha presentato allo Shot Show 2019 i suoi nuovissimi modelli di termocamere, eredi delle Flir Scout che hanno fatto la storia dell’osservazione termica.

Le nuove termocamere monoculari FLIR Scion™ OTM rappresentano con 7 diversi modelli lo stato dell’arte della tecnologia termica dell’immagine.

Si basano sulla tecnologia Flir Boson core per evidenziare rapidamente con immagini di altissima qualità gli animali nell’ambiente, di notte come di giorno. Producono immagini termiche fino a 60 HZ, con video geotaggati e fermi immagine, e le restituiscono agli occhi al meglio grazie alla qualità della risoluzione dello schermo. Grazie al nuovo sensore a 12 um l’immagine appare in un grande schermo HD.

L’alloggiamento è robustissimo e i controlli sono molto intuitivi, permettono di utilizzare la termocamera con una mano sola anche nelle peggiori condizioni meteorologiche, restituendo immagini affidabili negli ambienti più difficili.

Meno di 25 centimentri di lunghezza per 450 grammi di peso. Funzionano con 2 batterie CR123, ma negli alloggiamenti c’è spazio per 6 batterie, in modo da assicurare la funzionalità per svariate ore.

Registrazione interna video e immagini – Rivedi ogni incontro nella natura con immagini termiche pulite e definite

La Scion OTM è pronta a ritrarre ogni incontro con gli animali selvatici con capacità di registrazione video e immagini integrata. L’immagine termica a 60HZ preserva la qualità dei dettagli anche su soggetti in movimento e la capacità di memoria interna sommata a quella della scheda microSD che si può inserire offrono spazio sufficiente per i viaggi più impegnativi. Le funzionalità Bluetooth e Wi-FI permettono poi di trasferire facilmente i file e di visualizzare le immagini in tempo reale su smartphone e tablet.

Interfaccia utente ridisegnato – Funzionalità eccellenti in un’ottica robustissima

I controlli intuitivi e il menu interno completamente rinnovato consentono rapidi cambiamenti nel colore di visualizzazione termico e facile accesso a nuove funzioni, come lo zoom immagine nell’immagine, la registrazione video e le funzionalità GPS. Il menu copre solo il 30% dello schermo, lasciando quindi inalterata la possibilità d’uso anche visualizzando il menu. L’alloggiamento robustissimo classificato IP-67 è in grado di sfidare gli elementi e protegge i componenti interni.

Individuazione termica affidabile – Equipaggiata con la rivoluzionaria tecnologia Flir Boson core

In grado di operare al meglio in qualsiasi momento del giorno e della notte, per offrire immagini affidabili in qualsiasi condizione. Il sistema avanzato di gestione dell’immagine termica Flir Boson core a 12 um, accoppiato con l’aggiornamento dell’immagine a 60 HZ, porta agli occhi una visione pulita e senza effetti indesiderati.

Una gamma estesa di 7 modelli

4 modelli con il corpo verde a 60 HZ, 3 modelli di colore grigio a 9 HZ, un’offerta estremamente ampia.

I 4 modelli a 60HZ, dal colore esterno verde, sono denominati SCION OTM 136, 236, 266, 336. Microbolometro 320 per i primi due, 640 per gli ultimi, con obiettivo da 13.8mm, 18mm (i due centrali) e 25mm di diametro, per un campo visivo rispettivamente di 16°, 12°, 24° e 18° e ingrandimento base ottico 1,5x, 1.9x, 1x, 1.3x. Lo zoom digitale arriva a 4x nei primi due modelli, a 8x negli altri due. Messa a fuoco manuale per il modello 336, all’infinito per gli altri tre.

Nella modalità a 9 HZ i modelli SCION OTM 130, 230, 260, colore esterno grigio, sono identici nelle funzioni e nel prezzo ai corrispondenti modelli a 60 HZ rispettivamente 136, 236, 266.

Le nuove Termocamere monoculari Flir Scion OTM saranno disponibili indicativamente nel mese di Marzo 2019. I prezzi al pubblico variano tra i 2800 e i 4000 euro.

,

Le foto presenti su La Dea della Caccia sono in parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione potranno segnalarlo alla redazione - info@ladeadellacaccia.it - che provvederá prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.