TOP-MENU

EOS

EOS SHOW ’24: COSA C’È DA SAPERE

Sabato è il grande giorno di EOS show 2024 a Veronafiere. Il salone va ben oltre la semplice esposizione e anche oltre i confini dei padiglioni. L’interattività e il divertimento sono assicurati.

EOS-European Outdoor show comincia sabato 17 e prosegue fino a lunedì 19 a Veronafiere. L’orario è 9-18 nelle prime due giornate e 9-16 il lunedì 17/2.

L’inaugurazione con il classico taglio del nastro avverrà alle 11,30 del sabato 17 presso l’Arena del cibo selvatico del padiglione 10, alla presenza delle autorità e con il consigliere regionale della Caccia e della Pesca, Cristiano Corazzari.

La manifestazione fieristica occupa i padiglioni 9, 10, 11 e 12 dell’impianto veronese. La superficie espositiva supera i 60 mila metri quadrati. I settori caccia-tiro-outdoor sono concentrati nei padiglioni 11 e 12, pesca-nautica nel padiglione 9, mentre il grande padiglione 10 è dedicato allo shopping caccia e outdoor. Al 10 anche le associazioni e le federazioni, nonché l’area interattiva dell’Unione italiana Tiro a segno. Sempre al 10, l’area delle esibizioni di showcooking, mentre l’Arena EOS, dove si tengono i convegni, è al 12 e la Fishing Arena al 9.

Planimetria padiglioni EOS 2024

Il quartiere espositivo gode di una posizione strategica. In pochi minuti si raggiunge il centro di Verona, la stazione ferroviaria e l’entrata in autostrada, mentre l’aeroporto Catullo è a circa 10 km. Per accedere a EOS ‘24 è previsto il solo ingresso Re Teodorico, in viale dell’Industria. È possibile lasciare l’auto nei parcheggi P4 e P7. Uno specifico parcheggio è riservato agli espositori.

Il biglietto si può acquistare sul sito www.eos-show.com a 15 euro oppure alla biglietteria, a 18 euro per chi è munito di porto d’armi, per gli iscritti alle associazioni venatorie e alle federazioni di tiro e della pesca sportiva, a 22 euro l’intero, effettuando sempre la registrazione dei dati. L’accesso ai minori è consentito solo se accompagnati dai genitori o da persona da questi delegata. I minori di 13 anni non pagano. L’accesso per le persone con disabilità e per il loro accompagnatore è gratuito. Anche in questo caso sarà necessaria la registrazione per entrambi, presso la biglietteria. Il quartiere fieristico di Veronafiere, durante i giorni dedicati a EOS, può accogliere cani muniti di guinzaglio e museruola.

EOS

Foto di Marta Buso

Sul sito www.eos-show.com è disponibile il catalogo degli espositori con le mappe e si può scaricare il calendario degli eventi. Entrambi perfetti strumenti per organizzare il percorso di visita!

Anche quest’anno le armi si possono provare al celebre Trap Concaverde di Lonato (BS), a soli 30 minuti da Veronafiere, che eccezionalmente per EOS si è dotato di linee dedicate alle armi rigate e alle pistole. Servizio di navetta ogni 30 minuti dall’ingresso di EOS, sabato e domenica dalle 9,30 alle 16,30.

Tiratore

Foto Alessia Tonizzo

Per tutte le informazioni, sul sito www.eos-show.com è anche attivo un servizio di chat istantanea.

Le foto presenti su La Dea della Caccia sono in parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione potranno segnalarlo alla redazione - info@ladeadellacaccia.it - che provvederá prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.