TOP-MENU

Il Consiglio Direttivo della FIdC Napoli

FEDERCACCIA NAPOLI. RINNOVATO IL CONSIGLIO PROVINCIALE

All’indomani delle elezioni provinciali si è riunito ieri, 10 aprile, il Consiglio Direttivo della FIdC Napoli per le nomine e l’affidamento dei diversi incarichi.

Il clima amichevole e familiare tra i vecchi e i nuovi eletti ha permesso di procedere in maniera costruttiva alla definizione degli intenti, alla programmazione dell’imminente futuro e alla definizione dei ruoli.

Particolarmente apprezzato il gesto di Salvatore Caiazzo che ha ufficialmente lasciato la gestione della Sezione Comunale di Somma Vesuviana ad un gruppo di promettenti giovani animati da voglia di fare. A Caiazzo, soprattutto in riconoscimento dei tanti anni di rappresentanza in FIdC, è stato riconosciuto il ruolo di Presidente Onorario.

In qualità di Presidente Provinciale è stato riconfermato all’unanimità Giovanni De Stefano, alla Vicepresidenza sono stati chiamati Mariano Mele, Massimo Alfieri e Luigi Terminiello. A questi ultimi, nell’ottica provinciale di essere più vicini e presenti sul territorio per meglio affrontare le situazioni locali, è stato affidato il compito di referenti per le zone circostanti le loro Sezioni Comunali.

Riconfermato il Segretario Provinciale Antonio De Rosa, tra i più giovani del Consiglio FIdC Napoli.

Successivamente sono stati attribuiti i diversi incarichi operativi: alla Commissione Sportiva Provinciale è stato chiamato Michele Natalia, alla Vigilanza è stato riconfermato Mario Oliviero e in rappresentanza di Commissione Scientifica e Tesseramento è stato nominato Domenico Vigliotti.

Tutti i presenti, ossia i componenti del Consiglio Provinciale Federcaccia Napoli 2024-2028, hanno garantito impegno a collaborare al fine di fare sempre meglio e sempre di più anche per rilanciare la figura del cacciatore. L’assise si è svolta in un ristorante in cui caso ha voluto fossero presenti altri clienti e alcune famiglie che hanno ascoltato la relazione del Presidente De Stefano e i vari interventi dei convenuti; non sono mancati accenni di assenso e sguardi compiaciuti soprattutto quando si è parlato del ruolo del cacciatore nei confronti dell’ambiente e della ricerca scientifica.

Al termine dei lavori una gradita cena ha concluso la serata.

,

Le foto presenti su La Dea della Caccia sono in parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione potranno segnalarlo alla redazione - info@ladeadellacaccia.it - che provvederá prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.