TOP-MENU

A “Caccia, pesca, natura”

FEDERCACCIA VENETO A CACCIA PESCA E NATURA CON I CACCIATORI BELLUNESI

Sono stati migliaia i cacciatori e le cacciatrici provenienti non solo dal Veneto, ma anche dalle regioni confinanti e pure meno vicine a “invadere” pacificamente i locali della Fiera di Longarone per visitare e partecipare alle iniziative messe in campo da “Caccia, pesca, natura”, la fiera nazionale dei prodotti, delle attrezzature e dei servizi per la caccia e la pesca sportiva organizzata da Longarone Fiere Dolomiti nel fine settimana appena concluso. Al centro della bella manifestazione, la 27esima Festa del cacciatore e il 20esimo Concorso nazionale di tassidermia, ma anche tantissimi appuntamenti di approfondimento e di taglio scientifico su diversi aspetti della gestione ambientale e faunistica.

Presente come sempre Federcaccia Veneto al gran completo con tutti i suoi dirigenti e il Consigliere di Presidenza nazionale Oscar Stella a portare i saluti del Presidente nazionale Massimo Buconi.

Oltre al piacere di incontrare tanti propri associati e in generale cacciatori del Veneto e dell’area geografica a ridosso dell’arco alpino con le peculiarità e necessità venatorie legate al suo territorio e alla sua fauna, ben rappresentate anche dalla presenza della nostra settoriale UNCZA, i dirigenti di Federcaccia hanno avuto modo in questa occasione di presentare pubblicamente il recente accordo sottoscritto con l’Associazione Cacciatori Bellunesi presieduta da Sandro Pelli.

Si tratta di un protocollo d’intesa per il tramite del quale l’ACB – Associazione Cacciatori Bellunesi può usufruire per i propri soci delle coperture e formule assicurative prestate a livello nazionale ai tesserati Federcaccia nel rispetto di uno spirito di collaborazione reciproca e nel riconoscimento di una comune professione di intenti nel sostegno e valorizzazione della caccia sia a livello nazionale che regionale attraverso Federcaccia Veneto che troverà applicazione attraverso un’azione coordinata di promozione dei rispettivi scopi statutari alla luce di una politica venatoria comune e condivisa.

, , ,

Le foto presenti su La Dea della Caccia sono in parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione potranno segnalarlo alla redazione - info@ladeadellacaccia.it - che provvederá prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.