TOP-MENU

I VERTICI DEL CONI PRESENTI AL CONSIGLIO FEDERALE

I VERTICI DEL CONI PRESENTI AL CONSIGLIO FEDERALE

Il Consiglio federale, riunitosi il 26 settembre, ha ricevuto la visita di due autorevoli e graditissimi ospiti quali il Presidente del Coni Giovanni Malagò e il Segretario Generale Roberto Fabbricini.

Questa nostra presenza – ha dichiarato il Presidente Malagò conoscendo e salutando direttamente ogni singolo membro del Consiglio, il Segretario Generale Valeria Squillante e i funzionari degli uffici – testimonia non solo la stima e l’affetto che ci lega al Presidente Buglione, ma anche il grande e immutato interesse che il Coni nutre per gli atleti e dirigenti della Fidasc, soprattutto in questa delicatissima fase in cui la Federazione si vede costretta ad affrontare la nuova realtà creata dalle ben note vicende internazionali“.

Il Presidente Giovanni Malagò, nel suo lungo intervento, arricchito da simpatici aneddoti, ovviamente di carattere sportivo, ha voluto poi sottolineare che: “Pur non potendo assumere alcun impegno di carattere economico e finanziario, soprattutto a causa delle difficoltà che assillano l’intero Paese, il Coni il Segretario generale Fabbricini ed io personalmente non mancheremo di supportare concretamente e con grande convinzione ogni sforzo ed ogni iniziativa della Fidasc” E sono certo – ha quindi concluso – che questa attenzione affettuosa verso la vostra federazione sarà ampiamente ripagata da un sempre crescente impegno atletico e tecnico volto alla crescita e all’affermazione delle vostre discipline così interessanti e popolari“.

In perfetta sintonia con l’intervento del Presidente Malagò, sono state anche le parole del Segretario Generale Fabbricini che ha voluto confermare la vicinanza del Coni alle esigenze federali. Comprensibilmente soddisfatto per questo duplice, autorevolissimo intervento, il Presidente Felice Buglione ha ringraziato gli ospiti ed ha fatto loro dono di un “crest” personalizzato.

Solamente un piccolo, simbolico omaggio – ha affermato – attraverso il quale, però, anche la Fidasc intende confermare il profondo e indissolubile legame esistente fra il grande mondo degli sport di derivazione venatoria con il Comitato Olimpico Nazionale“.

Le foto presenti su La Dea della Caccia sono in parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione potranno segnalarlo alla redazione - info@ladeadellacaccia.it - che provvederá prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.