TOP-MENU

tordo bottaccio

ASPETTANDO IL PRIMO TORDO BOTTACCIO

Nell’ultima settimana tra agosto e settembre si è notato un leggero movimento di tutti gli estatini prima della perturbazione di venerdì 31 agosto, con particolare riferimento alla Balia nera, al Pigliamosche e al Beccafico che si è presentato in maniera positiva a metà agosto. In questa circostanza dobbiamo notare in alcune zone delle Prealpi lombarde una buona presenza del Prispolone, soprattutto tra mercoledì 30 e giovedì 31 agosto. Il ritorno del bel tempo, accompagnato dal caldo, ha nuovamente rallentato il movimento migratorio che si era accentuato a fine mese. Ora presso l’Osservatorio Ornitologico di Arosio della FEIN si è in attesa dell’inanellamento del primo Tordo bottaccio in migrazione post-nuziale. Infatti questo turdide, in alcune zone di media collina, è già stato osservato. A tal proposito la situazione del fenomeno migratorio sarà continuamente coordinata dalla stazione arosiana della FEIN che raccoglierà le notizie dei più attenti capannisti – che curano attentamente il loro appostamento fisso tutto l’anno – unitamente agli Osservatori europei, per poi inserirle nelle relazioni settimanali dell’ANUU Migratoristi attraverso il suo Ufficio coordinamento tutela ambientale e ricerca ornitologica.

, ,

Le foto presenti su La Dea della Caccia sono in parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione potranno segnalarlo alla redazione - info@ladeadellacaccia.it - che provvederá prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.