TOP-MENU

emilia romagna informazione istituzionale

CACCIA. POMPIGNOLI (LN): REGOLE TROPPO SEVERE SU CACCIA ALL’ALLODOLA E IN AREE SIC E ZPS

Regole troppo severe sulla caccia all’allodola: modificare, come richiesto dalle associazioni venatorie, la disciplina regionale. A chiedere al governo regionale di rivedere le disposizioni relative all’attività venatoria nei siti della Rete Natura 2000 è Massimiliano Pompignoli della Lega nord, che ha presentato un’interrogazione in Regione. Con le nuove disposizioni, spiega il consigliere, nei Siti di importanza comunitaria (Sic) e nelle Zone di protezione speciale (Zps) è vietata, in ogni sua forma, la caccia all’allodola. L’esponente della Lega evidenzia, inoltre, che queste aree, per quanto riguarda l’attività di caccia in generale, sono soggette a restrizioni anche per quanto riguarda orari e distanze. E rileva che il Calendario venatorio regionale già contiene le regole per i siti della Rete Natura 2000. Peraltro, rimarca il leghista, le stesse associazioni venatorie hanno sollevato forti critiche rispetto alla natura del provvedimento, chiedendo alla Regione di intervenire. Pompignoli chiede quindi all’esecutivo regionale di raccogliere le indicazioni pervenute dalle associazioni. (Cristian Casali)

,

Le foto presenti su La Dea della Caccia sono in parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione potranno segnalarlo alla redazione - info@ladeadellacaccia.it - che provvederá prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.