TOP-MENU

CENTRI ESTIVI ALLA SCOPERTA DEL PADULE DI FUCECCHIO

CENTRI ESTIVI ALLA SCOPERTA DEL PADULE DI FUCECCHIO

Alle tante offerte di attività estive rivolte ai ragazzi che ci sono sul territorio di Fucecchio quest’anno se ne è aggiunta una particolarmente originale. E’ quella che porta un gruppo di giovani nell’oasi naturale del Padule di Fucecchio.
Grazie ai volontari dell’associazione Il Padule [fondata nel 1989 da un gruppo di cacciatori, n.d.r.] a partire da oggi e per una settimana, un gruppo di ragazzi che frequenta le scuole medie di Fucecchio scoprirà le peculiarità naturalistiche dell’area umida interna più grande d’Italia e imparerà alcune delle tecniche che i padulani si tramandano da generazioni come la conduzione e la manutenzione del tradizionale barchino.
Nei prossimi giorni poi, sempre grazie al programma di “Una settimana da padulano”, i giovani si cimenteranno nella realizzazione di cestini con le erbe palustri o delle reti da pesca e andranno alla scoperta della flora e della fauna che popola questi luoghi.
La base del centro estivo si trova in località Casotto del Sordo, nei pressi di Massarella. Questa mattina a far visita ai ragazzi e ai volontari è arrivato anche il sindaco Alessio Spinelli che ha potuto apprezzare da vicino l’interesse manifestato dai ragazzi per le attività proposte.
“In questo momento storico – ha commentato il sindaco – dove i telefonini, il digitale e i social la fanno da padroni, soprattutto in età adolescenziale, vedere questi ragazzi alle prese con le nostre tradizioni locali ci dà veramente una grande soddisfazione e una speranza per il futuro dei nostri giovani concittadini”.
Si tratta della primo centro estivo di questo tipo, svolto direttamente in Padule, ma visto l’interesse e le adesioni ricevute c’è da scommettere sul fatto che l’associazione Il Padule possa riproporlo, e magari ampliarne la durata, già la prossima estate.

,

Le foto presenti su La Dea della Caccia sono in parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione potranno segnalarlo alla redazione - info@ladeadellacaccia.it - che provvederá prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.