TOP-MENU

Cervo sardo - Cervus elaphus corsicanus

CERVI SARDO. PROSEGUE IL PROGETTO LIFE+ ONE DEER TWO ISLANDS

Cinque esemplari di cervo sardo sono stati liberati la scorsa settimana a Seui, in Sardegna, nell’ambito del progetto Life+ One deer two islands, realizzato con la partnership Sardegna-Corsica e attuata dalla Provincia del Sud Sardegna, capofila, dal Parco Regionale della Corsica, dalla ex Provincia dell’Ogliastra, dall’Ispra e dalla Regione Sardegna tramite l’agenzia Forestas.

Il progetto, di cui abbiamo parlato in altre occasioni su La Dea, ha l’obiettivo di migliorare lo status di conservazione generale del cervo sardo-corso.

“Il progetto salvaguarda la specie realizzando una migliore distribuzione della fauna – ha spiegato l’assessora regionale della Difesa dell’Ambiente Donatella Spano – diminuisce il numero di esemplari in zone con popolazione in buona salute e trasferisce alcuni cervi in aree vocate, in passato già occupate dagli animali, come l’Ogliastra sino agli anni Cinquanta”.

Il nucleo di 5 cervi dopo la cattura è stato sottoposto a controlli veterinari per verificarne lo stato di salute prima del successivo rilascio e gli esemplari adulti sono stati radiocollarati per poterne seguire gli spostamenti.

, ,

Le foto presenti su La Dea della Caccia sono in parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione potranno segnalarlo alla redazione - info@ladeadellacaccia.it - che provvederá prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.