TOP-MENU

foto di gruppo

CORSO DI PRIMO SOCCORSO VETERINARIO A CALDANA (GR)

La crescita culturale del cacciatore passa anche dalla conoscenza delle buone pratiche di soccorso per i cani da caccia, per questo, il gruppo delle Cacciatrici Federcaccia di Grosseto, guidato per l’occasione da Laura Galli e il suo giovanissimo staff caldanese, ha organizzato ieri sera un interessantissimo evento divulgativo.

Sulla scorta del lavoro della Dott.sa Daniela Pastorino, che ha redatto per Federcaccia Nazionale un piccolo opuscolo “Guida pratica di primo soccorso vetarinario”, il Dott. Luca Rossi ha brillantemente costruito l’argomentazione della serata cercando di rendere comprensibile a tutti una trattazione corredata da numerosi tecnicismi.

Nella splendida cornice offerta dal giardino dell’agriturismo Montebelli, in assoluta sicurezza e osservanza delle normative anti-covid, sono stati trattati i vari punti della guida con grande partecipazione del pubblico, che ha dimostrato molto interesse e curiosità.

Alla fine della serata le cacciatrici hanno consegnato degli attestati di partecipazione a tutti i partecipanti e altro materiale divulgativo oltreché dei kit di pronto soccorso assieme ad altri gadget, gentilmente prodotti e offerti da Alfa-tec di Grosseto e dalla farmacia del Dott. Andrea Bartolozzi.

Da segnalare che oltre la metà dei partecipanti alla serata non erano cacciatori.

Questo rappresenta un aspetto importante, che centra la volontà della Confederazione dei Cacciatori Toscani di aprirsi alla società moderna, presentando la qualità, la competenza e l’organizzazione del mondo venatorio, che troppo spesso passa in secondo piano.

A degna conclusione l’ottima apericena preparata dallo staff dell’Agriturismo Montebelli di Caldana e servita nei suoi splendidi locali all’aperto.

, , ,

Le foto presenti su La Dea della Caccia sono in parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione potranno segnalarlo alla redazione - info@ladeadellacaccia.it - che provvederá prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.