TOP-MENU

Franchi Chapuis Day

DALLE AZIENDE. CON FRANCHI ALLA SCOPERTA DEI FUCILI CHAPUIS

Da quando avevamo appreso che nel corso di quest’anno Chapuis Arms, rinomato marchio francese di fucili da caccia, era entrato a far parte del Gruppo Beretta aspettavamo di poter vedere finalmente dal vivo almeno una parte della produzione della Casa d’oltralpe.

Grazie allo Chapuis Day, la presentazione organizzata da Franchi, cui è stato affidato da Beretta il compito di curare la distribuzione del marchio in Italia, non solo abbiamo avuto modo di vedere e imbracciare un ampio ventaglio dei prodotti, ma abbiamo avuto anche il piacere di ascoltare la descrizione delle loro caratteristiche dalla voce di Vincent Chapuis, attualmente alla guida dell’azienda assieme al fratello David.

Franchi Chapuis Day

Chapuis Armes è un’azienda a conduzione familiare, con sede a St Bonnet le Château nella zona della Loira, vicino a Saint-Étienne, località del distretto del comparto armiero francese ben nota anche ai nostri cacciatori e appassionati.

L’azienda è relativamente giovane: creata a metà degli anni ‘50 da Jean Chapuis e rilevata nel 1984 da René, è cresciuta in modo significativo nel corso degli anni ’90 soprattutto grazie alla produzione di fucili express, che si sono guadagnati ben presto fama di alta qualità tecnica e buon livello estetico.

Nel 2004 David e Vincent assumono la direzione dell’azienda e pochi anni dopo iniziano una importante opera di ristrutturazione delle linee di produzione e rinnovamento di tutta la gamma di fucili, sia lisci che rigati.

Franchi Chapuis Day

A oggi la Chapuis può contare su 4 modernissimi centri di lavorazione a 5 assi, mantenendo però un’importante anima artigianale. Tutto questo ha portato nel 2012 a farle ottenere il riconoscimento di “Entreprise du patrimoine vivant”, assegnato dallo Stato francese per premiare le aziende nazionali che si distinguono per l’eccellenza del loro know-how tradizionale e industriale.

Ma vediamo più da vicino seppur velocemente la gamma di fucili da caccia che Franchi è pronta a mettere a disposizione degli appassionati italiani.

Come dicevamo Chapuis in Francia e nella ristretta ma assai difficile cerchia internazionale di safaristi, è famosa da oltre 40 anni per qualità, affidabilità e precisione dei suoi express, fucili a canna rigata, sovrapposti o doppiette, nati per le cacce in terra d’Africa ma da tempo utilizzati anche nelle più europee battute al cinghiale.

Disponibili con diverse livelli di finitura e in molti calibri, africani compresi ovviamente, vantano una tecnologia brevettata con una esclusiva canna flottante che garantisce rosate molto accurate. Il sistema consente di variare il tipo di munizione, permettendo di ripetere con estrema facilità la regolazione della convergenza delle canne da parte di tutti gli armaioli professionisti, garantendo così un perfetto azzeramento delle mire.

Dal rigato al liscio, doppiette e sovrapposti hanno le stesse bascule degli express per una maggior durata e sicurezza, disponibili sia in acciaio che in alluminio a vantaggio della leggerezza. L’uso delle bascule ribassate e round body permette di offrire armi fini e esteticamente ineguagliabili.

Diversi i modelli, calibri e lunghezza delle canne, mono o bigrillo, cartelle lunghe o corte, una vasta gamma di incisioni, da laser a completamente manuali, consentono veramente una amplissima scelta.

Veniamo infine alla carabina ROLS, straight pull lanciata a Iwa 2017 che vanta numerosi brevetti e particolarità che la rendono degna di nota.

Il movimento manuale lineare dell’otturatore – ovvero senza la necessità di ruotarlo all’inizio e alla fine del ciclo di riarmo – rendono questa, come le altre carabine basate su questo sistema estremamente veloci, tanto che all’estero dove sono certamente più diffuse che in Italia, vengono abitualmente utilizzate anche in battuta preferendole alle semiautomatiche.

La ROLS presenta un innovativo sistema di chiusura dell’otturatore; estrema facilità di intercambiabilità di canne e calibri; un sistema di armamento del percussore di facile azionamento e di assoluta sicurezza; canna flottante; un comodo caricatore estraibile cui si accede ribaltando il grilletto e la sua guardia; un attacco a sgancio rapido dell’ottica montata direttamente sulla canna; un peso di appena 3 kg, perfettamente bilanciato.

Disponibili 4 versioni: Classic, dal castello color bronzo; Elegance, tutta in legno; Soft tuch, con calciatura in polimeri e Deluxe, con bascula incisa.

Tutti i fucili Chapuis sono offerti a prezzi variabili a seconda delle caratteristiche e del grado di finitura, ma tutti hanno un rapporto qualità prezzo veramente incredibile.

Infine, una piccola nota non venatoria: nel 1998, la Chapuis Armes ha acquistato il marchio Manurhin, produttore di revolver di alta qualità di cui ha trasferito la produzione nella sua struttura di St Bonnet le Château, dove tutti i revolver MR73 e MR88 vengono prodotti e sono utilizzati dalle forze speciali GIGN, dalla polizia e dai tiratori scelti francesi. Anche questi saranno distribuiti in Italia da Franchi. (MR)

,