TOP-MENU

nutria

FERRARA, SERVE UN IMPEGNO STRAORDINARIO PER AFFRONTARE IL PROBLEMA NUTRIE

Bisogna fare passi avanti concreti dopo l’incontro in Provincia dove è emersa la volontà dei comuni, degli enti e delle associazioni di rilanciare ogni strumento utile per dare concretezza al contrasto della presenza della nutria nel nostro territorio.

Per Coldiretti è indispensabile dare un senso di concretezza ai propositi manifestati nel corso della riunione organizzata dal presidente delle provincia Barbara Paron, con la presenza di Comuni ed enti territoriali accumunati dal problema della presenza ormai fuori controllo di questo roditore.

Problemi non solo per gli agricoltori, ma per l’intero territorio: strade, argini, infrastrutture che vengono indebolite e mettono a rischio l’incolumità dei cittadini.

“La presenza di questa specie aliena ed invasiva è ormai fuori controllo – sottolinea il presidente di Coldiretti Ferrara Floriano Tassinari – ed è indispensabile concretizzare tutto quello che da tempo ci stiamo dicendo. Ne va della incolumità pubblica e della sicurezza del territorio: ogni strumento va utilizzato per arginare il problema. Dalle catture con gabbie, all’abbattimento, all’allargamento della platea dei soggetti abilitati ad intervenire. In primis occorre – conclude Tassinari – rivedere il quadro legislativo e quindi dare certezze agli operatori, soprattutto ai coadiutori, ma anche gli stessi agricoltori e conduttori dei fondi ed altri operatori degli enti sul territorio, adottando ogni forma possibile e sostenibile, sia organizzativamente che economicamente, per poter affrontare questa complessa questione”.

, ,