TOP-MENU

fidc marche

FIDC ANCONA. IL FUTURO DELLE GGVV

Si è svolta a Montecarotto presso la Sezione Comunale della Federazione Italiana della caccia l’assemblea ordinaria delle Guardie Giurate Volontarie Venatorie della Federazione Italiana della Caccia della Provincia di Ancona. All’ordine del giorno si sono discusse le nuove introduzioni del calendario venatorio, come ad es. il cane per il riporto nella pre-apertura e l’introduzione tra le specie cacciabili della nutria, nonché dell’organizzazione per il controllo e la vigilanza per l’annata venatoria 2019/2020. Varie problematiche sono emerse, dal rinnovo dei Decreti di guardia giurata volontaria venatoria, alla necessità di un aggiornamento sulle nuove modifiche introdotte sia a livello nazionale che a livello locale, che la stessa Federazione Italiana della Caccia della Provincia di Ancona sta iniziando ad organizzare. Il corso sarà aperto a tutte le guardie giurate volontarie venatorie della provincia nonché a tutti coloro che si vogliono avvicinare a questo mondo e diventare Guardia Giurata Venatoria Volontaria. Nel corso verranno trattati gli aggiornamenti delle normative oggi vigenti, il comportamento che deve tenere la Guardia Giurata Venatoria Volontaria e tutte le eventuali sfaccettature penali a cui si va incontro durante i controlli.

L’assemblea è stata aperta, per la prima volta, anche alle guardie venatorie volontarie appartenenti alle altre associazioni, prevedendo in futuro, si spera prossimo, una collaborazione tra tutte le associazioni al fine di salvaguardare il Nostro territorio.

La giornata si è conclusa con un pranzo sociale organizzato dalla Sezione Comunale di Montecarotto durante la quale ci si è potuti confrontare sulle varie problematiche ma soprattutto si sono fatte nuove amicizie e nuove future collaborazioni per la tutela del Nostro territorio.

,