TOP-MENU

cinghiali

FIDC BRESCIA. CINGHIALI, UNA SCELTA FORTE E CORAGGIOSA

La Regione Lombardia ha approvato un provvedimento che consente agli agricoltori di sparare al cinghiale sui propri terreni per tutto l’anno. La proposta dell’Assessore all’Agricoltura, Fabio Rolfi, mira a contrastare il proliferare dei cinghiali in regione, soprattutto a tutela della sicurezza e della salvaguardia delle colture agricole. “E’ una decisione forte – ha detto l’Assessore Rolfi – che vuole essere una risposta concreta alla situazione di esasperazione che molti agricoltori sono costretti a vivere. Con questo atto diamo la possibilità agli agricoltori, provvisti di regolare licenza, di abbattere tutto l’anno i cinghiali. Si tratta di un ampliamento dell’attività di contenimento finora riservata solo alla polizia provinciale e ai cacciatori”.

La Regione ha quindi deciso di aumentare le possibilità di contenere i cinghiali; toccherà ora ai Comandi delle Polizie Provinciali e alle Prefetture coordinare le operazioni. Sicuramente è una scelta coraggiosa quella di Rolfi che non dovrebbe creare grossi problemi al mondo venatorio. Il problema cinghiale esiste e come tale va affrontato, non a parole ma nei fatti. Restiamo in attesa invece della nuova zonizzazione del territorio agro silvo pastorale e delle linee guida del prelievo del cinghiale durante l stagione venatoria. Dovrebbero già essere pronte per la prossima stagione venatoria…

, , ,

Le foto presenti su La Dea della Caccia sono in parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione potranno segnalarlo alla redazione - info@ladeadellacaccia.it - che provvederá prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.