TOP-MENU

Il momento della firma

FRIULI VENEZIA GIULIA. ACCORDO FRA COLDIRETTI E FEDERCACCIA REGIONALI

La Federazione cacciatori del FVG – Federcaccia FVG ha siglato un importante accordo con la Coldiretti friulana per dare vita a una stabile e forte collaborazione.

I punti principali dell’accordo riguardano i miglioramenti ambientali, il monitoraggio della fauna selvatica, il contenimento dei danni, la valorizzazione delle produzioni agricole e dei proventi della selvaggina, la didattica e la formazione, il controllo fauna con la creazione di un “Albo dei cacciatori abilitati”, la logistica ed il reciproco sostegno nelle interlocuzioni politiche e sociali.

Un grande passo verso il rilancio della cultura della terra, delle tradizioni e dei comportamenti “naturali”.

In breve i passaggi salienti della futura collaborazione:

  1. Coldiretti Friuli Venezia Giulia si impegna a promuovere, in collaborazione con la Federazione cacciatori del FVG Federcaccia FVG progettualità che siano di aiuto nella pianificazione venatoria per contrastare il crescente fenomeno dei danni da selvaggina arrecati alle imprese agricole, compatibili comunque con una cultura tesa alla conservazione, all’uso razionale delle risorse naturali rinnovabili ed alla difesa dell’ambiente e della biodiversità:
  2. Federazione cacciatori del FVG Federcaccia FVG s’impegna a promuovere, in sinergia con Coldiretti FVG, le progettualità di cui la punto 1 con monitoraggi ed azioni finalizzate alla riduzione dei danni da fauna selvatica, nonché iniziative di carattere sociologico, storico-culturale, divulgativo e di carattere legislativo;
  3. Coldiretti Friuli Venezia Giulia e Federazione cacciatori del FVG Federcaccia FVG si impegnano a valorizzare le imprese agricole sulla base di criteri di filiera corta e a “km zero” in grado di fornire fauna selvatica di allevamento da immettere sul territorio;
  4.  Coldiretti Friuli Venezia Giulia e Federazione cacciatori del FVG Federcaccia FVG si impegnano a promuovere accordi e convenzioni con le imprese agricole per il miglioramento dell’habitat, delle condizioni di sosta e di permanenza della fauna selvatica;
  5. Federazione cacciatori del FVG Federcaccia FVG s’impegna ad organizzare e gestire a favore degli iscritti e presso le sedi della Coldiretti FVG o della stessa Feder-FVG il servizio didattico necessario, comprensivo del materiale di studio, per il conseguimento dell’abilitazione all’esercizio venatorio, alla caccia di selezione ex art. 5 della l. r. 15.05.87, n. 14, alla caccia tradizionale agli ungulati, ivi compresa la caccia agli ungulati con cani da seguita ai sensi dell’ art. 7 bis della l.r. 19.12.86, n. 56;
  6.  Coldiretti Friuli Venezia Giulia s’impegna a mettere a disposizione della Feder-FVG sedi idonee per la tenuta dei citati corsi promuovendo ed organizzando la raccolta e le iscrizioni fra i propri associati in un numero utile alla tenuta dei singoli eventi;
  7. Federazione cacciatori del FVG Federcaccia FVG s’impegna ad istituire fra i propri iscritti un “Albo” dei cacciatori disponibili all’attività di “controllo fauna” fruibile da tutti quegli agricoltori che sui fondi di proprietà abbiano bisogno d’interventi di contenimento dei selvatici e dei danni;
  8. Coldiretti Friuli Venezia Giulia  s’impegna a divulgare i nominativi di tale Albo ai propri associati incentivando il ricorso a tali soggetti per lo svolgimento dell’attività di controllo fauna ;
  9. Coldiretti Friuli Venezia Giulia e Federazione cacciatori del FVG Federcaccia FVG s’impegnano a sostenersi reciprocamente nel perseguimento dei rispettivi obiettivi statutari nonché a promuovere anche congiuntamente iniziative presso l’Amministrazione regionale del FVG, gli Assessorati competenti, la Giunta ed il Consiglio regionale FVG, anche di natura normativa, al fine di conseguire gli obiettivi di cui al presente accordo;
  10. Coldiretti Friuli Venezia Giulia e Federazione cacciatori del FVG Federcaccia FVG si impegnano a dare esecuzione al presente accordo e a divulgarlo nonché ad organizzare e partecipare ad incontri territoriali e a tutte le iniziative che, per effetto della sottoscrizione, saranno poste in essere.

,

Le foto presenti su La Dea della Caccia sono in parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione potranno segnalarlo alla redazione - info@ladeadellacaccia.it - che provvederá prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.