TOP-MENU

Cinghiale

FVG. FI: CINGHIALI, FINALMENTE COINVOLGIMENTO CACCIATORI DA GOVERNO

Il Gruppo consiliare regionale di Forza Italia esprime, in una nota, grande soddisfazione per le parole del sottosegretario al ministero della Salute che si è pronunciato a favore di un maggior coinvolgimento dei cacciatori nel controllo dei cinghiali. Una posizione che, come fanno presente i forzisti, manifestano da anni e che ora renderebbe il Governo consapevole del ritardo accumulato in tal senso, prossimo a una svolta all’insegna della concretezza e fuori delle ideologie, per la tutela di allevamenti e settore agricolo.

Nella nota si osserva come la proliferazione fuori controllo dei cinghiali continui non soltanto a comportare gravi danni al settore agricolo e a causare problemi di sicurezza per le persone, ma contribuisca a diffondere la peste suina africana, che mette a rischio gli allevamenti di suini.

Il sottosegretario, nell’aprire la strada a nuove tipologie di intervento e di prelievo, coinvolgendo i cacciatori, avrebbe dunque usato, secondo gli esponenti di Forza Italia, parole di buon senso, riconoscendo il ruolo dell’attività venatoria nella gestione ambientale. Di conseguenza, non si potrebbe attendere oltre, rischiando che un’emergenza si trasformi in disastro per interi settori economici, soltanto per assecondare l’opposizione ideologica al mondo della caccia, attività che segue leggi e regole precise e ha un ruolo serio nella gestione ambientale.
I tempi – conclude la nota di FI – sarebbero dunque maturi per estendere le possibilità di intervento dei cacciatori anche al di là della gestione emergenziale o limitatamente ai territori dove già è diffusa la peste suina. A tal proposito, sarebbe positivo che proseguisse l’iter di discussione, in Parlamento, della proposta di legge approvata dal Consiglio regionale del Fvg e degli altri testi regionali abbinati. (Fonte CONSIGLIO REGIONALE FVG)

 

 

, ,

Le foto presenti su La Dea della Caccia sono in parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione potranno segnalarlo alla redazione - info@ladeadellacaccia.it - che provvederá prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.