TOP-MENU

Thomas Incerpi

IL T.S.N. PESCIA AL TROFEO DELLE REGIONI E CAMPIONATO GIOVANISSIMI “FASE NAZIONALE” 2019

Dall’8 al 10 novembre si sono svolti presso il poligono di Tiro a Segno di Napoli il Trofeo delle Regioni e la “Fase Nazionale” del Campionato Giovanissimi.

In questa XXIV edizione del Trofeo è salito sul gradino più alto del Podio il T.S.N. della Puglia, seguito dal Lazio e dalla Lombardia. Meritato quarto posto per la Toscana, che nella classifica distinta per categoria e specialità ha ottenuto una medaglia d’oro in C. 10 Junior Uomini con Gabriele Biondi, Michele Bernardi e Francesco Angiolucci e due medaglie d’argento, una in P.10 Allievi con Emma Vannoni, Matteo Cavazzoni e Alessio Arrighi, e l’altra in C.10 Junior Donne con Cristina Pellegrini, Elena Pizzi e Martina Tradati.

Tutti gli atleti del Trofeo delle Regioni sono stati premiati dal nuovo Commissario Straordinario Igino Rugiero.

Nel Campionato Giovanissimi “fase Nazionale” il Tiro a Segno Pescia, con tredici partecipanti, è stata ancora una volta la sezione più numerosa non solo della Toscana, ma di tutto il comparto giovanile Italiano, grazie al progetto ludico motorio polisportivo, operante in ambito scolastico “Gioco & sport”, che in questa stagione sportiva è stato molto generoso.

A completare il numero dei venti giovanissimi toscani ammessi alla finale, il tiro a segno di Lucca e di Carrara con due partecipanti a testa, quelli di Cascina e di Pistoia con solo un partecipante.

Ottima risposta dunque dai giovanissimi tiratori Pesciatini in quest’ultima competizione Federale, che va a chiudere alla grande un anno pieno di gratificanti eventi e altrettante iniziative sportive. Il Tiro a Segno Nazionale sezione di Pescia è infatti il primo nel medagliere nazionale con ben cinque medaglie vinte, iniziando dalla specialità Bersaglio Mobile con un podio tutto pesciatino, che vede al comando un agguerrito Francesco Rastelli. Francesco, che ha anche realizzato il suo record personale, è seguito in ordine di classifica dai compagni di sezione Samuele Barsi e Thomas Carbone.

Un meritato argento con record personale per Alessio Tomei in pistola senza appoggio. Alessio è stato sul gradino più alto del podio fino all’ultimo turno di gara, ma per solo tre punti ha dovuto dare la precedenza al bravo Denis De Bardi di Padova. Un meritato bronzo per Thomas Incerpi in carabina senza appoggio; anche lui è stato perfetto nella conduzione della gara, ma si è dovuto arrendere ai due lombardi Steparola e Corcelli.

La trasferta è stata positiva anche per Carrara con Antonio Guadagni e per Cascina con Linda Trocchi.

Gratificanti le posizioni in classifica degli altri tiratori pesciatini: nel primo terzo Gabriele Corvino, Alessandro Pintore, Benedetta Orsi, Simone Calderone, Andrea del Vecchio; circa metà classifica per Alexia Noemi e Camilla Lorenzi.

Tutti i giovanissimi volevano salire sul podio ma quasi tutti hanno dovuto fare i conti soprattutto con l’emozione (la bestia nera del tiratore!) e solo chi è riuscito a dominarla si è posto ai vertici delle classifiche. Per tutti però una bella esperienza, che li ha portati a una reale conoscenza delle proprie possibilità e con l’aiuto dei bravi allenatori pesciatini sicuramente saranno protagonisti nelle prossime competizioni! (G.P.)

Rastelli Barsi Carbone Alessio Tomei Thomas Incerpi