TOP-MENU

lazio. a ponte galeria il memorial bretti

LAZIO. A PONTE GALERIA IL MEMORIAL BRETTI

Organizzato dalla Sezione FIdC Ponte Galeria (Roma), con grande soddisfazione si è corso il 2° Memorial Giuseppe Bretti, quattro giornate dedicate esclusivamente alla cinofilia cinghialaia che hanno visto più di 40 sciolte durante la prova, divise nelle due categorie Singoli e Coppie.

I concorrenti hanno cercato di far risaltare le qualità dei loro cani evidenziando un buon livello di preparazione con più cani in classifica e numerose qualifiche.

Gli organizzatori ringraziano tutti gli sponsor che hanno contribuito alla formazione di un montepremi prestigioso, tutti i concorrenti ma soprattutto il giudice Maurizio Scipioni, per aver giudicato nel migliore dei modi, con equilibrio e valorizzano il lavoro dei cani i  generale e in particolare di quelli che si sono distinti.

Un ringraziamento particolare va al consigliere di Presidenza Federcaccia Leandro Calzetta, per essere stato presente all’evento e per il trofeo offerto.

Quattro giorni intensi e faticosi ma che sono stati ripagati dai risultati.

“Dedico tutto questo a mio fratello Giuseppe – ha detto l’organizzatore – grande cacciatore e cinofilo ma soprattutto grande persona, che amava con tutto se stesso la caccia, la sua grande passione, con l’impiego del segugio sia su lepre che su cinghiale. Credo sia orgoglioso di me e magari da lassù è riuscito a vedere quanto mi sono impegnato per la riuscita di questo evento”.

I risultati hanno sancito il predominio di Edoardo Cardarelli, primo nella categoria Singoli con Uranio e in quella Coppie con Ambra e Tigre, che si sono aggiudicati il primo gradino del podio anche nella categoria Coppie dell’Esposizione. In questa, primo posto nella categoria Singoli per Billi, di F. Boccanera.

L’appuntamento è ora per il prossimo anno, sperando di condividere ancora l’entusiasmo che abbiamo provato in questa edizione nello stare tutti insieme, mettendosi in competizione sportivamente fra amici e ricordando Giuseppe.

,

Le foto presenti su La Dea della Caccia sono in parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione potranno segnalarlo alla redazione - info@ladeadellacaccia.it - che provvederá prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.