TOP-MENU

Falconiere

PIANO DI SALVAGUARDIA PER LA FALCONERIA COME PATRIMONIO IMMATERIALE UNESCO

I prossimi 12 e 13 ottobre presso la Palazzona di Maggio, via Panzacchi 16, Ozzano dell’Emilia 40064 Bologna, si terranno due giornate dedicate al Piano di Salvaguardia per la falconeria per la Comunità dei falconieri e i portatori d’interesse.

La prima azione prevista dal progetto “Arte della falconeria: piano di salvaguardia di un rapporto sostenibile tra uomo, rapaci e natura” è un capacity building per la comunità dei falconieri e i portatori di interesse su cosa si intende per Piano di Salvaguardia per il patrimonio immateriale e su come indirizzare un Piano di Salvaguardia per la Falconeria.La formazione verrà tenuta da Harriet Deacon e Benedetta Ubertazzi nella veste di “UNESCO Facilitator, global capacity building programme per l’effettiva implementazione della Convenzione 2003 per la salvaguardia del patrimonio culturale immateriale”. Questo primo evento è di particolare importanza per comprendere come un Piano di Salvaguardia possa contribuire alla valorizzazione e trasmissione della falconeria alle nuove generazioni. All’incontro saranno invitati anche i referenti UNESCO delle nazioni dove la falconeria è stata riconosciuta come patrimonio culturale immateriale e i referenti degli altri Elementi italiani riconosciuti dall’UNESCO. La domenica verrà organizzato un percorso guidato dai falconieri nell’Azienda Faunistica ‘Garufola’ che dimostrerà la caccia con i falchi su prede selvatiche.
Per maggiori informazioni inviare una mail a falconeria@istituto-oikos.org o contattare i referenti delle Associazioni del Coordinamento.

 

PROGRAMMA SABATO 12 OTTOBRE 2019

09:00 Arrivo dei partecipanti e registrazione

09:30 – 13:00 PRIMA SESSIONE

9:30 Apertura dei lavori e saluti istituzionali

Alberto Vacchi, Chairman & CEO IMA Spa
Matteo Rosati, Programme Officer Ufficio Regionale UNESCO per la Scienza e la Cultura in Europa
Awadh Ali Saleh, Strategic Advisor, UAE Culture Authority, Coordinatore del dossier transazionale di candidatura della falconeria UNESCO
Gary Timbrell, CEO International Association for Falconry
Coordinamento delle Associazioni firmatarie della candidatura UNESCO (Umberto Caproni, Circolo dei Falconieri d’Italia, Mauro Baletti, F.I.F., Agostino Pasquariello, U.N.C.F., Alessio Pizziol, O.F.I., Franco Gaeti, Associazione Fondazione Lanario
Referenti delle comunità degli altri elementi UNESCO invitati

10:15 Il piano di salvaguardia nell’ambito della legge 2006, 77

Elena Sinibaldi, Focal point UNESCO – Segretariato Generale MiBAC
Rossella Rossi, Presidente Istituto OIKOS onlus
Patrizia Cimberio, responsabile tecnico del progetto “Arte della falconeria: piano di salvaguardia di un rapporto sostenibile tra uomo, rapaci e natura”

10:45 Coffee Break

11:00 UNESCO, Convenzione 2003 e piani di salvaguardia

Harriet Deacon, UNESCO Facilitator, global capacity building programme per l’effettiva implementazione della Convenzione 2003 per la salvaguardia del patrimonio culturale immateriale
Benedetta Ubertazzi, UNESCO Facilitator, global capacity building programme per l’effettiva implementazione della Convenzione 2003 per la salvaguardia del patrimonio culturale immateriale

13:00 Light Lunch (Palazzona di Maggio)

14:30 – 18:00 SECONDA SESSIONE

14:30 Analisi dimostrative di piani di salvaguardia internazionali per il patrimonio culturale immaterialeHarriet Deacon, UNESCO Facilitator, global capacity building programme per l’effettiva implementazione della Convenzione 2003 per la salvaguardia del patrimonio culturale immateriale
Benedetta Ubertazzi, UNESCO Facilitator, global capacity building programme per l’effettiva implementazione della Convenzione 2003 per la salvaguardia del patrimonio culturale immateriale

15:30 Analisi partecipativa e confronto con i falconieri, i rappresentanti delle altre comunità e gli stakeholder sulla valutazione e l’identificazione dei contenuti di un piano di salvaguardia per la falconeria come patrimonio culturale immateriale UNESCO

Introducono e moderano Andrea Villa, U.N.C.F. – Coordinamento delle Associazioni firmatarie della candidatura UNESCO e Margherita Porzio, Istituto OIKOS Onlus

17:30 Conclusioni

Elena Sinibaldi, Focal Point UNESCO – Segretariato Generale MiBAC
Patrizia Cimberio, responsabile tecnico del progetto “Arte della falconeria: piano di salvaguardia di un rapporto sostenibile tra uomo, rapaci e natura”

DOMENICA 13 OTTOBRE 2019

Percorso guidato immersivo nell’arte della falconeria, dei rapaci e dell’ambiente

09:00 Arrivo dei partecipanti

09:30 Cenni di biologia dei rapaci e del loro habitat

Franco Gaeti, Presidente Fondazione Lanario e allevatore
Ivano Avoni, Falconiere e Medico Veterinario

10:00 Avvio del percorso guidato dai falconieri nell’Azienda Faunistica ‘Garufola’ che porterà alla scoperta delle modalità di volo e di predazione naturale delle diverse specie di rapaci

13:00 Light Lunch (Palazzona di Maggio)

14:00 Ripresa del percorso guidato dai falconieri

16:30 Sintesi della giornata e saluti.

 

,