TOP-MENU

Archivio Tag | storno

toscaccia

CCT: ELIMINATO L´ OBBLIGO DEL TESSERINO VENATORIO DIGITALE PER IL PRELIEVO IN DEROGA DELLO STORNO

L’Assessore Marco Remaschi ha confermato che questo pomeriggio, la Giunta Regionale ha approvato la Delibera da lui presentata per il ripristino dell’utilizzo anche del Tesserino Venatorio in formato cartaceo, per il prelievo in deroga della specie Storno. L’Assessore ha dunque mantenuto l’impegno assunto in varie occasioni e dalla Confederazione Cacciatori Toscani più volte sollecitato, di […]

Continua a leggere
cane fagiano

LA CCT CHIEDE RISPOSTE CERTE PER STORNO, CINOFILIA E ABILITAZIONI VENATORIE

Il dibattito politico di queste settimane e i temi scottanti sul rilancio della ripresa economica del Paese, sembrano aver accelerato la data per le future elezioni amministrative regionali. Probabilmente, già a metà del mese di settembre, si potrebbero tenere le tornate elettorali, pertanto i tempi di questo fine legislatura, sembrano accorciarsi notevolmente. Ad oggi, nella […]

Continua a leggere
storno

CCT: LA REGIONE TOSCANA APPROVA LA CACCIA IN DEROGA ALLO STORNO

La Giunta Regionale Toscana ha approvato la Delibera n.589 dell’11 maggio 2020 nella quale si dispone l’autorizzazione del la caccia in deroga dello storno per la stagione venatoria 2020/21. Da registrare alcune novità come quella che consente il prelievo nei vigneti e oliveti per un raggio di 100 metri anche nelle situazioni che presentano nuclei vegetazionali sparsi; sarà sufficiente […]

Continua a leggere
Fringuello - foto Lorenzo Bertacchi

REGIONE LOMBARDIA CHIEDE LA DEROGA PER ROCCOLI, FRINGUELLO, STORNO E PICCIONE: IL COMMENTO DI FIDC LOMBARDIA

“La richiesta di deroga per le catture è una notizia che ci fa molto piacere e per cui ringraziamo l’Assessore Rolfi, al quale va anche l’apprezzamento per aver risolto il nodo addestramento cani, che si aggiunge alle altre deroghe sottoposte a ISPRA – commenta Lorenzo Bertacchi, Presidente di Federcaccia Lombardia -. I roccoli rappresentano un […]

Continua a leggere
storno

CCT: IMPORTANTE COMUNICARE I CAPI DI STORNO ABBATTUTI ENTRO IL 20 NOVEMBRE

Come ogni anno, la Confederazione Cacciatori Toscani, ricorda a tutti i cacciatori interessati che ai sensi della Delibera della Giunta regionale n° 799 del 17/06/2019 riguardante il prelievo  in deroga della specie Storno (Sturnus vulgaris) è obbligatorio comunicare alla Regione Toscana il numero totale dei capi abbattuti dal 1° di Settembre al 10 Novembre 2019. Tale comunicazione dovrà essere effettuata […]

Continua a leggere
storno

TAR MARCHE: NUOVO SUCCESSO PER LA LINEA FEDERCACCIA

Anche il tribunale amministrativo marchigiano ha riconosciuto la fondatezza e la validità delle nostre argomentazioni. Unica ombra la posizione su moriglione e pavoncella in merito alla quale continueremo ad impegnarci con forza. E’ appena stata pubblicata l’ordinanza del Tar Marche riguardante il ricorso proposto da Lac, WWf, Lipu, Enpa e Lav per l’annullamento del calendario […]

Continua a leggere
storno

FEDERCACCIA BERGAMO. PUBBLICATA LA DELIBERA REGIONALE PER IL CONTROLLO DELLO STORNO PER PREVENIRE DANNI ALL’AGRICOLTURA

Sul Bollettino Ufficiale di Regione Lombardia del 27 giugno è stata pubblicata la delibera n° XI/1793 che autorizza il controllo della specie storno ai sensi dell’art. 9, lettera a), della Direttiva Uccelli. Regione Lombardia in data 4 aprile aveva ricevuto parere positivo da parte di ISPRA alle seguenti condizioni: 1. Numero massimo di storni abbattibili […]

Continua a leggere
storni

PUGLIA. TROPICALIZZAZIONE CLIMA: GLI STORNI MANGIANO LE OLIVE

Gli effetti della tropicalizzazione del clima sono molteplici, quali il proliferare della fauna selvatica come gli storni, denuncia la Coldiretti regionale. “La Puglia, tra le province di Bari e Brindisi, vive ogni anno il dilagare della ‘piaga storni’, restando impotente – denuncia il Presidente Savino Muraglia – agli attacchi degli uccelli rientrati tra le specie […]

Continua a leggere
FIDC LOMBARDIA

FIDC BRESCIA. RICHIESTA AUTORIZZAZIONE PRELIEVO DELLO STORNO

In data odierna sul sito internet della Regione Lombardia, nella sezione dedicata al cittadino “fauna selvatica e caccia” è pubblicata la richiesta per il controllo e prelievo dello storno ai sensi della d.g.r.392/2018. Il modulo andrà compilato in ogni sua parte e consegnato a mano presso l’UTR di Brescia, in via Dalmazia n. 92 o […]

Continua a leggere
stornoi in volo

LOMBARDIA. MAZZALI (FDI): ENPA CONTRO CACCIA IN DEROGA ALLO STORNO? DIMENTICA DANNI AD AGRICOLTURA E DIRETTIVE EUROPEE E NAZIONALI CHE LA PERMETTONO

“Il rispetto delle norme  e delle direttive invocato dall’Ente  nazionale Protezione Animali deve valere per tutti  e non soltanto per i cacciatori. Vorrei ricordare che proprio i cacciatori sono i primi ad avere interesse alla salvaguardia della biodiversità che non è  solamente fauna, ma è anche  flora, vegetazione, prodotti della terra e  specie umana.  Come […]

Continua a leggere
storno

CACCIA, ASSESSORE ROLFI: REGIONE LOMBARDIA DELIBERA DEROGHE PER LO STORNO

Regione Lombardia ha approvato, su proposta dell’assessore all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi Fabio Rolfi, una delibera che consentirà la caccia in deroga allo storno durante la stagione venatoria che si aprirà a settembre. Dal 2008 al 2017 lo storno ha causato alle colture lombarde danni accertati per 787mila euro. Nel 2017 ha provocato 60mila euro […]

Continua a leggere
storni

EMILIA – ROMAGNA. AL VIA IL PIANO REGIONALE DI CONTROLLO DEGLI STORNI

Diventa pienamente operativo il piano regionale di controllo degli storni. Approvato dalla Giunta, su proposta dell’assessore regionale alla agricoltura, caccia e pesca, Simona Caselli, il piano recepisce le osservazioni e il parere di Ispra, Istituto per la prevenzione e la ricerca ambientale, e consente di intervenire in difesa dei frutteti e di altre colture sensibili laddove si è esaurita l’efficacia […]

Continua a leggere
storno

BRINDISI, STORNI: RAZZIA DI OLIVE NELLA PIANA. APERTO PRELIEVO DA 9/12 A 20/01

“La provincia di Brindisi vive ogni anno il dilagare della ‘piaga storni’, restando impotente – denuncia il Presidente di Coldiretti Brindisi, Sergio Botrugno – agli attacchi delle orde di uccelli appartenenti a specie protetta che mangiano ognuno fino a 20 grammi di olive al giorno.  Pur valutando negativamente la riduzione delle aree individuate per il […]

Continua a leggere

Le foto presenti su La Dea della Caccia sono in parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione potranno segnalarlo alla redazione - info@ladeadellacaccia.it - che provvederá prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.