TOP-MENU

i tre pistoleri Emma M. Alessio T. e Fabiola F_

TIRO A SEGNO. ARCHIVIATA ANCHE LA 2^ GARA REGIONALE TOSCANA 2021

Proprio mentre il Covid-19 confonde ogni visione di prospettive future a ogni disciplina sportiva, l’U.I.T.S. ha fortemente cercato di rispondere efficacemente pianificando tutte le attività possibili e questa seconda gara regionale valida per le ammissioni ai campionati Italiani, organizzata dai poligoni di Siena e Lucca, ne è una prova schiacciante, che riaccende di fatto la speranza di ritornare alla normalità.

L’incontro si è disputato anche con le armi a fuoco, per cui troviamo scenari diversi dai precedenti in quanto sono favorite le sezioni che hanno impianti agibili e quindi possono praticare più discipline. Vediamo nel dettaglio le fasi salienti di questo secondo incontro toscano.

Questa volta la sezione con il più alto numero di affermazioni è il T.S.N. Lucca con ben 45 medaglie: 23 d’oro, 13 d’argento e 9 di bronzo; molte di quelle d’oro arrivano dalla famiglia Pizzi, papà Nicola con quattro e figlia Elena con tre, mentre il giovanissimo Marco con “appena” una; le altre 15 d’oro giungono dalle doppie affermazioni di Michele Bernardi, Elena Landi, Alessio Gabrielli, Martina Tradati, Luisa Berti e Giovanni Favilla, dai singoli di Martina Barberini, Cesare Pieroni e Michela Cerri.

Il T.S.N. Firenze è sul secondo gradino del podio con ventinove medaglie, di cui diciassette d’oro ottenute dai due tris di Cristina Pellegrini e Samuele Brucalassi, seguiti dal bis di Leonardo Vannucchi e dai singoli di Gabriele Biondi, Luca Braccialini, Silvia Spanò, Riccardo Matteucci, Enrico Bacci , Massimo Cappelli, Beatrice Fuzzi, Annalisa Porciani e del giovanissimo Pietro Massimo Godi; Firenze chiude la trasferta con altri otto argenti e quattro bronzi.

Terza piazza per il T.S.N. Pescia con all’attivo ventisette medaglie. Quelle d’oro sono state vinte da Moreno Cesaretti, Thomas Incerpi, Arianna Molendi, Samuele Barsi e un doppio di Gino Perondi; le tredici d’argento arrivano dalle belle performance di Alessio Traversi e Fabiola Frusoni, entrambi ritoccano il proprio record personale, e ancora da Jana Calamari, Tommaso Sonnoli, Emma Martelli, Emanuele Ammazzini, Alessio Tomei, Giuliano Cerchiai, Thomas Incerpi, il bis di Sauro Paroli, dal giovanissimo Fabio Incerpi e dal master Gino Perondi, mentre le otto di bronzo sono arrivate da Jennifer Zari (record personale), Moreno Cesaretti, la giovanissima Cassandra Monari, Alessandra Caramelli e dai due bis di Simone Calderone e Cristiano Tomei.

Bene anche Siena, la sezione ospitante, con venticinque medaglie vinte. Le 13 d’oro giungono dal tris di Daniele Caroti, dal bis di Marika Pellecchi e dai singoli di Chiara Sofia Ferrini, Simone Marconcini, dello junior Francesco Angiolucci, Lorenzo Prodan, Massimo Dreassi, Marco Melani e Marco Nai. Il T.S.N. Siena incrementa il medagliere con cinque argenti e cinque bronzi.

Segue Pietrasanta con ventitré affermazioni: le otto medaglie d’oro sono costituite dai tre bis di Luca Marchignoli, Rebecca Spinella e Caterina Tesconi, dalla bravissima Lucrezia Vigna e da Jacopo Giannoni; a queste si uniscono le 10 medaglie di argenti e le cinque di bronzo.

Bene anche Carrara, con un nutrito numero di giovani promettenti: sette gli ori riportati a casa con il bis dei fratelli Arrighi, Luca e Alessio, e ancora da Filippo Paolini, Antonio Guadagni, Lorenzo Tobia Ricci più altri cinque argenti e altrettanti bronzi!

Diciassette le medaglie vinte da Arezzo, così suddivise: le sei d’oro sono state vinte due da Gianni De Giudici, due da Nello Salvatori e una a testa da Gabriele Burroni e Vincenzo Lisi. Il medagliere si completa con sei medaglie d’argento e cinque di bronzo.

Anche Cascina con 17 medaglie; quelle pregiate vanno a Linda Trocchi, Francesca Kodra, Davide Stellacci e due volte a Fabrizio Calamai, accompagnate da sette argenti e cinque bronzi.

Il T.S.N. Pistoia si fa d’oro con Luigi Folchinni, Alessandro Tognarini, Chiara Gianni e Valter La Rosa e incrementa il medagliere con altre cinque medaglie d’argento e tre di bronzo.

Livorno c’è con l’oro di Massimo Minarelli e Riccardo Finocckì più un argento e un bronzo.

Bene Empoli con l’oro di Sergio Mottola e Camilla Di Rubbo e l’argento di Giancarlo Tarchi.

Pisa tre di argento con Jacopo Gioli e il bis di Alessio Bottai.

Un oro a Fucecchio con Alfio Giubbilei e un oro a Pontedera con Carlo Mansi. Infine due bronzi a Prato con Matteo Cavazzoni e Gabriele Falcone.

La terza gara federale avrà luogo a Firenze per le armi a fuoco e a Pescia per l’aria compressa. (G.P.)

Le foto presenti su La Dea della Caccia sono in parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione potranno segnalarlo alla redazione - info@ladeadellacaccia.it - che provvederá prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.