TOP-MENU

TIRO A SEGNO. DA BOLOGNA PER PESCIA UN PIENO DI MEDAGLIE

TIRO A SEGNO. DA BOLOGNA PER PESCIA UN PIENO DI MEDAGLIE

Il Tiro a Segno di Pescia ha scritto un nuovo positivo capitolo di storia! Andando a ritroso nel tempo, fino alla fondazione dell’attuale sede e all’inizio delle attività sportive agli inizi del 1880, non si hanno notizie che la locale sezione di tiro a segno abbia mai riportato a casa così tante medaglie! Il presidente del T.S.N.  Pescia Giuseppe Mencarini avrà sicuramente di che essere più che soddisfatto per i successi ottenuti!

Si contano tre titoli italiani individuali e uno a squadre, più sei medaglie d’argento individuali e un argento di squadra, per chiudere con un bronzo individuale! Ma vediamo in dettaglio le fasi salienti del Campionato Italiano, che quest’anno ha voluto raggruppare tutte le categorie: Giovani, Senior, Master e Paralimpici con sede a Bologna in questo fine settimana appena trascorso.

Diciotto i tiratori pesciatini che si sono presentati sulle linee di tiro del poligono bolognese a giocarsi le medaglie. L’apripista è stata Jana Calamari, che al suo primo campionato da “adulta” si è aggiudicata oro e titolo italiano di fascia in C.10 categoria donne.

Poi è stata la volta di Alessandra Caramelli, ultimo anno di Junior donne: ammessa in tre specialità, porta a casa un argento in C.S.T. e va vicinissima al successo anche nelle altre due specialità, C.10 e C.S.3p.

La segue Niccolò Di Vita, ammesso in due specialità, che si fregia di un argento in B.M. e un bronzo in B.M.M.

Il colpo grosso arriva con Cristina Pellegrini, che non solo ottiene  il titolo di Campionessa Italiana di C.10 3p categoria ragazzi, ma trascina sul gradino più alto del podio tutta la squadra, formata da Daniele Vannoni – che nonostante un guasto all’arma è quinto individuale – e da un grande Luca Valori, che ha realizzato in questa delicata circostanza anche proprio record personale. Questi ultimi due atleti, ammessi anche in Bersaglio Mobile non hanno perso il momento positivo e Daniele viene premiato dalla sua forza di volontà che lo porta ad ottenere il titolo di Campione italiano in B.M. ragazzi, seguito in seconda posizione dal compagno di squadra Luca Valori.

Sempre loro due più Cristina Pellegrini cercano l’impresa anche in C.10 e concludono la gara in seconda posizione come squadra e in più il mitico Daniele Vannoni ottiene ancora una medaglia d’argento individuale. Gabriele Biondi  Junior uomini ammesso i tre specialità, anche se preparatissimo, non sale sul podio nella C.10 e nella C.L.T.,  finalmente nell’ultima gara tira fuori gli artigli e ottiene una medaglia d’argento in Carabina Libera tre posizioni.

Nutrita la schiera degli allievi da evidenziare: Francesco Mei, che in B.M. ottiene un argento e insieme a Tommaso Sonnoli e Cristiano Tomei porta la squadra di C.10 allievi in sesta posizione. Buone posizioni in classifica per gli altri partecipanti, iniziando da Alessio Traversi quarto in B.M; Elena Landi, ammessa in due specialità, Rebecca Sorce, Tommaso Lenzi e Gabriele Arena, tutti  molto vicini al podio.

Penalizzato Giuliano Cerchiai da un guasto elettronico proprio negli ultimi tre colpi che gli ha fatto perdere la concentrazione. Peccato per le prime due serie di tiri del Paralimpico Aziz Fettami  un po’ al di sotto le aspettative,ma molto meglio dello scorso anno, altrimenti poteva accedere alla finale dei migliori otto tiratori

Adesso ci saranno  le sospirate vacanze, ma già a metà settembre per il Tiro a segno di Pescia ci saranno due importanti appuntamenti: il primo è il Trofeo CONI Italia, in programma a Rimini, poi la fase provinciale del Campionati Giovanissimi e il Trofeo di Fine estate a Pietrasanta. E per finire il positivo anno sportivo, il primo fine settimana di novembre tutti a Napoli per disputare il Trofeo delle regioni e la fase Nazionale del Campionato Giovanissimi. (G.P.)

TIRO A SEGNO. DA BOLOGNA PER PESCIA UN PIENO DI MEDAGLIE

Le foto presenti su La Dea della Caccia sono in parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione potranno segnalarlo alla redazione - info@ladeadellacaccia.it - che provvederá prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.