TOP-MENU

PIOGGIA DI MEDAGLIE A MARIBOR PER LA SQUADRA AZZURRA

TIRO A SEGNO. PIOGGIA DI MEDAGLIE A MARIBOR PER LA SQUADRA AZZURRA DI BR

Nel mese di agosto al si è svolta a Maribor in Slovenia la Coppa del Mondo di Bench Rest 22. La nazionale italiana, composta da Carmen Papaleo (Napoli), Giuseppina Vignati (Codogno), Giovanni Atzeni (Napoli), Riccardo Danieli (Modena), Gianpietro Mazzolari (Codogno), Giuseppe Mesoraca (Modena), Pino Leone (Modena), Aldo Giotto (Strino), Christian Peverelli (Como), Vito Franco (Lucca), Vasile Walter (Codogno) e Renato Contarato (Cerea), si è distinta  per il  grande impegno e preparazione. Gli atleti azzurri hanno tenuto alto il nome del BR italiano ottenendo moltissime soddisfazioni e riconoscimenti.

  • Oro individuale: Giovanni Atzeni nella classifica aggregato ( Somma delle  classifiche di specialità)
  • Oro squadra: Giovanni Atzeni, Pino Leone, Gianpietro Mazzolari, categoria Sporter
  • Oro a Squadre: Aldo Gaiotto, Christian Peverelli, Franco Vito, Categoria HV Rf
  • Argento a squadre: Giovanni Atzeni, Gianpietro Mazzolari, Pino Leone, categoria Air

Nel complesso i nostri atleti a livello individuale si sono battuti con grande dignità.

Lo sport del Benchrest si pratica su campi aperti sia nei 25 metri che nei 50,  su turni alternati, dove le condizioni meteo climatiche  sono determinanti: il vento la fa da padrona e gareggiare con venti che variano da 2 m” sec  a 15 / 20 m”  , le cui  condizioni modificano  di turno in turno, è determinante nei risultati finali, spesso condizionati da bravura e un pò di fortuna. (Fonte UITS)

Guarda la classifica di RF – HV squadre

Guarda la classifica di RF – IS squadre

Guarda la classifica di AR – LV squadre

Guarda la classifica di AR Aggregate

,

Le foto presenti su La Dea della Caccia sono in parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione potranno segnalarlo alla redazione - info@ladeadellacaccia.it - che provvederá prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.