TOP-MENU

tiratori

TIRO A SEGNO. SEZIONE DI PESCIA: RINVIATO IL CAMPIONATO GIOVANISSIMI E STUDENTESCO

Ancora uno falsa partenza per tutto lo sport del Tiro a segno, nemmeno preso in considerazione dalle cronache Nazionali: il Presidente del Consiglio Conte ha parlato principalmente della ripresa degli allenamenti per il Calcio, minimizzando tutti gli altri sport con informazioni  non applicabili per certi settori.

Eppure le grandi  imprese del fiorentino Niccolò Campriani hanno dato ampio risalto a questa disciplina: un oro a Londra 2012 e addirittura due Ori  a Rio De Janeiro nel 2016. Purtroppo la pandemia ha causato il posticipo delle Olimpiadi di Tokio, dove proprio  l’oro olimpico, che ha collaborato con il CIO  già dal 2016 (quando furono apportate le modifiche al Programma Sportivo Internazionale I.S.S.F.), sarà colui  che accompagnerà come Coach la squadra gestita dallo stesso CIO.

Come dice il Commissario Straordinario UITS Colonnello Igino Rugiero, “Campriani ha aperto un inedito capitolo di storia che forze nessuno riuscirà a ripetere”,  ma chissà… Ci sono dei toscani fortissimi: uno è Luca Tesconi di Pietrasanta, già medaglia d’argento a Londra 2012  in Pistola a 10 metri, e poi c’è Lorenzo Bacci di Firenze, che spara in carabina: C.10, C.L.T e C.L.3p  e ha vinto molti incontri Internazionali, e considerando  che l’appuntamento Olimpico  sarà tra  più di un anno ci sarebbero  ancora altri giovani tiratori toscani che si stanno formando  in tal senso e sono consapevoli delle loro reali  possibilità. Alcuni di questi  sono, ed erano  tesserati per la  sezione T.S.N. pesciatina.

Il Presidente della locale sezione di Tiro a Segno, Antonio Frateschi  aspetta fiducioso il nulla osta dal Presidente U.I.T.S.  Regionale Maura Genovesi per iniziare le attività sportive e istituzionali chiuse da più di un mese. Intanto è quasi certo il posticipo dei Campionati Giovanissimi e Studenteschi, in programma per il 9 e il 10 Maggio, poiché sarebbero svolti senza un minimo di preparazione atletica e in più con la sospensione delle attività didattiche non si è avuta la possibilità di promuovere la manifestazione nei plessi scolastici!

Il Sindaco di Pescia Oreste Giurlani, sempre presente ogni anno a questa sentita manifestazione, anch’egli amareggiato, ha già dato la disponibilità per il posticipo, che naturalmente è ancora da definire. (G.P.)

premi

,