TOP-MENU

partecipanti allo stage arbitrali

TIRO A VOLO. 140 PARTECIPANTI AL CONCAVERDE PER LO STAGE ANNUALE DEI DIRETTORI DI TIRO

Ha fatto registrare numeri da record l’edizione 2017, svoltasi come consuetudine al Concaverde di Lonato del Garda, riservata agli ufficiali di gara già operativi e a coloro che intendono intraprendere quest’attività. Circa 140 direttori di tiro, in rappresentanza della maggior parte delle società lombarde, hanno preso parte, sabato 25 novembre, allo stage di aggiornamento a loro destinato. Durante la mattinata sono saliti in cattedra Daniele Ghelfi (commissario arbitri nazionale e delegato regionale), Santo Falanga (commissario arbitri regionale e delegato per la provincia di Bergamo), Giuseppe Lazzaretti (delegato per la provincia di Varese) e Pietro Saquella (commissario regionale per la fossa olimpica e delegato per la provincia di Pavia). I relatori hanno spiegato le principali novità per l’anno 2018, tra cui il trap mixed team (una squadra di tiratori composta da un uomo e una donna) e la nuova “lunghezza” di 125 piattelli, al posto dei tradizionali 75, per le competizioni femminili. Sono, inoltre, state fornite esaurienti risposte alle numerose domande dei presenti, con particolare attenzione alla tematica della sicurezza sui campi di tiro. Al termine della prima parte della giornata hanno, poi, ricevuto un particolare riconoscimento tre giudici di gara con alle spalle una consolidata esperienza nazionale: Ivano Pognani, Giacomo Poli e Carlo Tartaglia.

«Sono veramente soddisfatto perché ogni anno, in Lombardia, il numero dei direttori di tiro registra un costante incremento – ha sottolineato Ghelfi – Abbiamo avuto modo d’introdurre le varie novità e raccogliere diverse proposte da esporre ai vertici nazionali della Fitav, che saranno attentamente vagliate per mantenere il nostro sport sempre vivo e al passo con i tempi».

Dopo l’apprezzata pausa pranzo al ristorante “La Basia 2.0”, nel primo pomeriggio si sono tenuti gli esami per 15 nuovi direttori di tiro provinciali, supervisionati e formati da Santo Falanga e Giuseppe Lazzaretti. Questi i nomi dei futuri giudici di gara, che dalla prossima e imminente stagione saranno un prezioso supporto per il corretto svolgimento delle competizioni: Daniela Mazzocchi; Fulvia Zarantonello; Enrico Barbera; Luigi Beatini; Vincenzo Bonaccorsi; Emanuele Carrara; Alberto Castoldi; Ugo Fantini; Manuel Ginesi; Fabrizio Governini; Paolo Grande; Omar Locatelli; Giuseppe Pasta; Giuseppe Ripoldi e Mirko Tumiatti.

nuovi direttori di tiro

A concludere al meglio questa giornata di formazione, svago e sano agonismo s’è svolta la sfida tra i componenti della struttura federale regionale, con Graziano Piva (47/50) che ha realizzato il migliore punteggio complessivo e vinto la gara dei direttori di tiro provinciali, precedendo Damiano Cucchi (45) e Alberto Bonadei (42). Tra i direttori di tiro regionali, il migliore della classe è stato Giorgio Ferrari (45), davanti a Giuliano Ferrari (45) e Patrick Giustolisi (43), mentre tra quelli nazionali a puntarla è stato il sempreverde Giovanni Gobbo (45), che ha preceduto Federico Rosa (41) e Mario Perletti (41). Per quanto concerne la classifica della struttura regionale, a farla da padrone è stato il coach delle Frecce Verde-oro Roberto Armani (46), davanti a Ezio Gelpi (43) e Danilo De Marchi (39). I punteggi, di assoluto spessore, sono stati ottenuti sotto una pioggia debole ma fastidiosa, che non ha comunque impedito alla giornata di trascorrere nel migliore dei modi. «Sono felice di aver potuto ospitare quest’evento – ha concluso Ivan Carella, presidente della struttura ospitante – Ringrazio i partecipanti per il ruolo fondamentale che svolgono nelle varie manifestazioni e mi congratulo, in particolare, con i nuovi direttori di tiro che sono entrati a far parte dell’organico».

Tutti i medagliati delle sfide tra direttori di tiro

 

,

Le foto presenti su La Dea della Caccia sono in parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione potranno segnalarlo alla redazione - info@ladeadellacaccia.it - che provvederá prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.