TOP-MENU

tavolo di discussione

TIRO A VOLO. ATTIVITÀ NAZIONALE: OBIETTIVO GIOVANI

Ieri mattina la sede federale di Viale Tiziano ha ospitato una riunione operativa che ha coinvolto tutti i protagonisti dei diversi progetti federali che hanno come oggetto i giovani, la loro formazione e la divulgazione del nostro sport nel loro ambiente d’elezione, ovvero la scuola. Convocati dal Presidente Federale Luciano Rossi e dal Vice Presidente Federale Paolo Fiori, all’incontro hanno partecipato Alberto Di Santolo, Coordinatore Nazionale dell’Attività del Settore Giovanile, Stefano Rosi, Coordinatore del Collegio Tecnico Giuridico e supervisore del Progetto Neofitav, il Delegato Regionale Cosimo Moretto ed il Prof. Massimo Tafuri, principali autori del progetto “Shooting & Control”, Sergio Carella, referente per il Progetto Linea Verde e Benedetto Barberini, Commissario Tecnico della Nazionale Paralimpica. “La Fitav è stata da sempre in prima linea nella formazione dei giovani, sia a livello sportivo sia a livello sociale – ha detto il Presidente Rossi nel suo intervento di apertura – I diversi progetti realizzati con l’appoggio del Consiglio Federale e dei Delegati Regionali hanno prodotto risultati molto positivi in tutti gli ambiti, spaziando dalla formazione dei tiratori a quella degli istruttori, dei formatori e dei gestori dei campi, abbracciando la nostra pratica sportiva a tutto campo. Ma noi siamo amanti delle sfide e siamo convinti che, ottimizzando ulteriormente la sinergia già in essere, potremo raggiungere mete ancora più ambiziose”. “E’ stato un momento importante di comunione e di confronto – ha commentato il Vice Presidente Fiori – il nostro obiettivo principale deve essere quello di promuovere il Tiro a Volo verso i giovani che rappresentano il futuro di questa nobile e gloriosa disciplina sportiva”

Le foto presenti su La Dea della Caccia sono in parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione potranno segnalarlo alla redazione - info@ladeadellacaccia.it - che provvederá prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.