TOP-MENU

TIRO A VOLO. GIOVANILE; A GIOIA DEL COLLE IN 206 PER IL 3° GRAN PREMIO

TIRO A VOLO. GIOVANILE; A GIOIA DEL COLLE IN 206 PER IL 3° GRAN PREMIO

Al Tav Gioiese di Gioia del Colle (BA) lo scorso fine settimana è andato in scena il 3° Gran Premio del Settore Giovanile che, come da consuetudine, si è trasformato in una vera e propria festa di Sport. In totale sono stati 206 gli aspiranti campioni che si sono misurati con le pedane pugliesi per aggiudicarsi le medaglie in palio per le diverse qualifiche. Iniziando dalla Fossa Olimpica, tra gli Junior Maschili Piero Simboni di Valdobbiadene (TV) è stato il più forte di entrambe le fasi della gara. In qualificazione ha fatto registrare il punteggio di 72/75 assicurandosi il primo posto nella finale ed ha poi proseguito la corsa verso il podio con un eccellente 46/50 che gli ha garantito l’oro. Alle sue spalle Giulio Nelli di Calci (PI), secondo con 70 (+6) in qualifica e 42/50 in finale. Terzo Filippo Olivieri di Cepagatti (PE) con 70 (+5) e 30/40. Tra le Junior Femminili l’oro se lo è messo al collo Giulia Grassia di Modena arrivata alla vetta del podio con 61/75 nelle tre serie di gara e 45/50 in finale. Con lei sul podio Erica Sessa di Cava de’ Tirreni (SA) e Alessandra Della Valle di Solaro (MI), rispettivamente d’argento con 43/50 3 di bronzo con 34/40. Passando al comparto degli Allievi, al maschile il migliore in pedana è stato Gianmarco Tuzi di Fonte Nuova (RM), medaglia d’oro con il totale di 69/75, seguito da Alex Bettelli di Norcia, argento con 68, e da Gabriele Bevilacqua di Lendinara (RO), bronzo con 67. Tra le Allieve sul gradino più alto del podio è salita Sofia Salinaro di Sandonaci (BR), mentre sulla piazza d’onore si è accomodata Adriana Rubini di Manerba del Garda (BS) con 60 (+!) dopo lo spareggio con Amy Gasparetto di Fratta Polesine (RO), terza con 60 (+0). Un plauso se lo sono meritati anche Elia Di Famiano di Narni (TR), primo tra le Giovani Speranze con 68/75, Cosimo Luca Saliaro di San Donaci (BR), primo tra gli Esordienti con 65/75, e Maria Renzi di Sezze (LT), oro tra le Eordienti con 57/75. Passando allo Skeet, Niccolò Sodi di Arezzo si è aggiudicato l’oro della classifica riservata agli Junior Maschili con 65/75 in qualifica e 53/60 in finale. Secondo di misura Elisa Sdruccioli di Ostra (AN), autore di un buon 70/75 in qualifica e del successivo 51/60 nella corsa alle medaglie. Terzo Cristian Ghilli di Ponte Ginori (PI) con 40/50. Solo uno spareggio ha decretato al vittoria di Sara Bongini di Impruneta (FI) ai danni di Giada Longhi di Roccaranieri (RI). Dopo essere entrate tra le migliori sei con i punteggi di 57 e 58, le due tiratrici hanno chiuso la finale con un identico 40/40,.Solo lo spareggio ha potuto dirimere la questione con +1 a favore della toscana. Terza Giorgia Fancello di Acilia (RM) con 54/75 e 30/40. Bravo anche Vitangelo Simonetti di Statte (TA), primo tra gli Allievi con 65/75. Con lui sul podio sono saliti anche Gabriele Di Giulio di Marino (RM), argento con 63, e Vincenzo Di Matteo di Baia e Latina (CE), bronzo con 62. Infine, l’oro della classifica degli Esordienti se lo è meritato Damiano Schiavone di Leporano (TA) con 57/75.

 

Le foto presenti su La Dea della Caccia sono in parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione potranno segnalarlo alla redazione - info@ladeadellacaccia.it - che provvederá prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.