TOP-MENU

tiratori

TIRO A VOLO. ITALIAN OPEN 2020 – X GREEN CUP: A CAINERO E LODDE IL PRIMATO NELLO SKEET

La decima edizione della Green Cup di Skeet se la sono aggiudicata Chiara Cainero, migliore al femminile, e Luigi Agostino Lodde, sulla vetta del podio maschile. La carabiniera friulana, Campionessa Olimpica a Pechino 2008 e medaglia d’argento a Rio 2016, si è assicurata l’oro del decennale con la maestria che sempre dimostra quando scende in pedana. Migliore delle cinque serie di qualificazione con il punteggio finale di 121/125 (+1 +1), si è presentata alla finale con il dorsale numero u. Una posizione di vantaggio nei confronti di tutte le altre cinque pretendenti all’oro che ha saputo mantenere fino alla fine, malgrado qualche incertezza nelle prime battute. Ad affrontarla nel duello finale per l’oro e l’argento è stata la slovacca Danka Bartekova, medaglia di bronzo a Londra 2012 e Membro del Comitato Olimpico Internazionale. Le due, molte volte avversarie nelle maggiori gare internazionali, hanno dato vita ad uno scontro molto serrato ed avvincente, ma a tenere la concentrazione più alta è stata l’azzurra, prima sul podio con 52/60, mentre all’avversaria è rimasto l’argento con 51. Con loro sul podio la ceca Barbora Sumova, medaglia di bronzo con 42. La Cainero ha bissato l’oro centrando anche quello a squadra insieme a Diana Bacosi (Esercito), Campionessa Olimpica di Rio 2016, e Martina Bartolomei con il totale di 355/375. Assolutamente maiuscola anche la prestazione di Lodde, sardo di Ozieri (SS) e portacolori dell’Esercito Italiano, che ha dimostrato di avere nelle canne punteggi stratosferici e nelle vene il sangue del campione. Terze al termine delle qualifiche con lo score di 122/125 alle spalle dell’olimpionico di Rio 2016 Gabriele Rossetti, migliore con un quasi perfetto 124/125, e del poliziotto campano Domenico Simeone, secondo con 123/125. Nella finale, però, Lodde ha deciso di dare lezione di tiro e, con la proverbiale testardaggine tipica della fiera terra di Sardegna, si è chiuso in una bolla di concentrazione assoluta ed è andato dritto alla sua meta, la vittoria, centrata sfiorando l’en-plein con 59/60. Nemmeno un altro talento indiscusso come Rossetti, toscano di Ponte Buggianese, è riuscito a tenere il suo passo e si è dovuto accontentare dell’argento con 54/60. A completare il podio con il bronzo è stato Simeone, casertano di Baia e Latina, terzo con 44/50. Lodde e Rossetti sono tornati sul podio in compagnia di Tammaro Cassandro (Carabinieri) per mettersi al collo l’oro a squadre con il totale di 366/375. Molto soddisfatto della prestazione dei suoi azzurri il Direttore Tecnico dello Skeet Andrea Benelli. “Nella gara femminile, buonissimo il punteggio di Chiara che in finale ha avuto ragione di una avversaria valido come Danka (Bartekova, ndr), ma sono anche contento per la prestazione di alcune ragazze più giovani, brave sia per i punteggi sia per i piazzamenti. Eccezionale anche la gara maschile. Ottime le prestazioni tecniche di tutti i finalisti, sia di quelli più maturi ma anche di quelli più giovani. Lodde si è confermato un grande tiratore. Voglio spendere una parola per Rossetti (Gabriele, ndr), particolarmente valido in qualificazione oggi con 124, ma già molto bravo anche nel mixed con 74. Questi punteggi dimostrano che la sua preparazione è a ottimi livelli”. “E’ stata una gara ad alto livello – ha concluso Benelli – Campi belli, impianti tecnicamente impeccabili che hanno permesso una competizione regolare”. Passerella d’onore anche per Giammarco Tuzi (Fiamme Oro) di Fonte Nuova (RM), primo tra gli Junior Maschili, per Damiana Paolacci (Fiamme Oro) di Roma tra le Junior Femminili e per Alessio Bagnato di Catanzaro tra i No ID (atleti senza esperienza in manifestazioni ISSF). Domani le pedane del Tav Umbriaverde saranno a disposizione degli specialisti di Trap per gli allenamenti liberi pre-gara. Tra loro Jessica Rossi (Fiamme Oro), Campionessa Olimpica a Londra 2012, Giovanni Pellielo (Fiamme Azzurre) di Vercelli, quattro volte medagliato olimpico e quattro volte Campione del Mondo, Massimo Fabbrizi (Carabinieri), argento olimpico a Londra 2012, Mauro De Filippis (Fiamme Oro), primo nel Ranking Mondiale, e Silvana Stanco (Fiamme Gialle), medaglia di bronzo ai Campionati del Mondo 2018. Per loro la competizione si svolgerà sabato 25 e domenica 26 luglio. RISULTATI Men Skeet: 1° Luigi Agostino LODDE (ITA) 122/125 – 59/60; 2°Gabriele ROSSETTI (ITA) 124/125 – 54760: 3° Domenico SIMEONE (ITA) 123/125 – 44/50; 4° Matteo CHITI (ITA) 121/125 (+8 +4) – 36/40; 5° Erik PITTINI (ITA) 121/125 (+9 +11) – 26/30; 6° Valerio PALMUCCI (ITA) 121/125 (+9 +12) – 17/20. Women Skeet: 1^ Chiara CAINERO (ITA) 121/125 (+1 +1) 52/60; 2^ Danka BARTEKOVA (SVK) 121/125 (+1) – 51/60; 3^ Barbora SUMOVA (CZE) 118/125 (+15) – 42/50; 4^ Martina BARTOLOMEI (ITA) 118/125 (+16) – 33/40; 5^ Chiara DI NARZIANTONIO (ITA) 117/125 – 23/30; 6^ Francesca DEL PRETE (ITA) 119/125 – 15/20. Skeet Men Junior: 1° Giammarco TUZI (ITA) 117/125 (+2) – 54/60; 2° Andrea LAPUCCI (ITA) 120/125 – 53/60; 3° Andrea GALARDINI (ITA) 118/125 (+1) – 44/50; 4° Marco COCO (ITA) 117/125 (+2) – 33/40; 5° Martin VCELICKA (CZE) 116/125 – 25/30; 6° Gioele CARLETTI (ITA) 118/125 – 14/20. Skeet Women Junior: 1^ Damiana PAOLACCI (ITA) 108/125 (+2) – 47760; 2^ Giada LONGHI (ITA) 107/125 – 45/60; 3^ Giulia BASSO (ITA) 108/125 (+1) – 35/50; 4^ Sara BONGINI (ITA) 112/125 – 27/40; 5^ Veronica MARRONI (ITA) 95/125 – 16_30; 6^ Viola PICCIOLI (ITA) 84/125 – 7/20. No ID number: 1° Alessio BAGNATO (ITA) 118/125 – 58/60; 2° Eros MARCELLINI (ITA) 116/125 (+6) – 54/60; 3° Sandro BELLINI (ITA) 120/125 – 43/50; 4° Ubaldo FALVO (ITA) 119/125 (+5) – 34/40; 5° Ivano SANTUCCI (ITA) 119/125 (+7) – 26/30; 6° Antonio DE GIGLIO (ITA) 119/125 (+8) – 14/20. Squadre Maschili: 1^ ITALIA (Gabriele ROSSETTI, Luigi Agostino LODDE, Tammaro CASSANDRO) 366/375; 2^ ITALIA2 (Domenico SIMEONE, Elia SDRUCCIOLI, Marco SABLONE) 362/375; 3^ ITALIA3 (Erik PITTINI, Giancarlo TAZZA, Emanuele FUSO) 356/375. Squadre Femminili: 1^ ITALIA (Chiara CAINERO, Martina BARTOLOMEI, Diana BACOSI) 355/375; 2^ SVK-SEN-GBR (Danka BARTEKOVA, Chiara COSTA, Alexandra SKEGGS) 348/375; 3^ REP.CECA (Barbiora SUMOVA, Martina SKALICKA, Anna SINDELAROVA) 348/375. PROGRAMMA Giovedì 23 luglio Gara GREEN CUP Individuale di Skeet (50 piattelli) Finali GREEN CUP di Skeet Venerdì 24 luglio Allenamenti liberi di Trap Sabato 25 luglio Gara GREEN CUP Individuale di Trap (75 piattelli) Domenica 26 luglio Gara GREEN CUP Individuale di Trap (50 piattelli) Finali di Trap Lunedì 27 luglio Allenamenti liberi di Trap e Skeet Martedì 28 luglio Gara EMIR CUP Individuale Trap (50 piattelli) Gara EMIR CUP Mixed Team Skeet (75 piattelli) Finale EMIR CUP Mixed Team Skeet Mercoledì 29 luglio Gara EMIR CUP Individuale e Mixed Team Trap (50 piattelli) Gara EMIR CUP Individuale Skeet (75 piattelli) Giovedì 30 luglio Gara EMIR CUP Individuale e Mixed Team Trap (25 piattelli) Gara EMIR CUP Individuale Skeet (50 piattelli) Finali EMIR CUP Individuale e Mixed Team di Trap Finale EMIR CUP Individuale Skeet. (Fonte FITAV)

Le foto presenti su La Dea della Caccia sono in parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione potranno segnalarlo alla redazione - info@ladeadellacaccia.it - che provvederá prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.