TOP-MENU

LA FITAV A THUN PER I MONDIALI MILITARI

TIRO A VOLO. LA FITAV A THUN PER I MONDIALI MILITARI

Una delegazione italiana, composta dal Ten Col Walter Borghino, dello Stato Maggiore della Difesa e Presidente della Commissione Sport del CISM, dal Gen. Kostas Kousantas, ex componente del CISM, e dal Com. Domenico Lufrano, ufficiale di collegamento tra la Fitav e le Forze Armate e Corpi dello Stato, ha preso parte alla cerimonia di apertura ed ai primi giorni di gare del 50° Campionato del Mondo Militare di Tiro a Segno organizzato a Thun in Svizzera. Obiettivo della delegazione era quello di presentare il Campionato del Mondo di Tiro a Volo che l’Italia organizzerà a Gioia del Colle (BA) nel prossimo mese di ottobre e assicurare la partecipazione di nuove nazioni all’evento. “La nostra missione ha avuto un esito molto positivo – ha commentato Borghino al rientro in Italia – Ai nostri Campionati del Mondo parteciperanno almeno 15 diverse nazioni che utilizzeranno il Mondiale di quest’anno come test event prima dei Giochi Mondiali Militari del 2019 in Cina. L’Italia ha confermato il suo ruolo di riferimento per il tiro a volo internazionale e gratitudine è stata espressa alla Fitav ed al suo Presidente Luciano Rossi per la eccellente e fondamentale collaborazione con lo Stato Maggiore della Difesa per l’organizzazione di questo importante evento. Già confermata anche la presenza di una delegazione del Comitato Organizzatore dei Giochi Mondiali Cinesi che si affiancheranno ai componenti del Comitato Organizzatore Italiano per prendere spunti e consigli utili al miglior esito della loro competizione”. (Fonte FITAV)

 

Le foto presenti su La Dea della Caccia sono in parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione potranno segnalarlo alla redazione - info@ladeadellacaccia.it - che provvederá prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.