TOP-MENU

LA FESTA DELLA FITAV

TIRO A VOLO. OLTRE 300 TIRATORI IN GARA PER LA FESTA DELLA FITAV

Sono stati oltre 300 i tiratori che hanno partecipato alle gare di Fossa Olimpica, Skeet e Compak Sporting del Campionato Italiano della Struttura Federale ospitato dalle strutture dei Tav Umbriaverde-Todi di Massa Martana e del Club Olimpico Foligno.

Dopo l’esperienza dello scorso anno al Trap Concaverde di Lonato del Garda (BS), la Festa della Famiglia federale è tornata in Umbria per celebrare tutti coloro i quali garantiscono il regolare svolgimento dell’attività agonistica ed amatoriale, sia a livello nazionale sia a livello internazionale. “E’ una grande festa che celebriamo sempre con la stessa gioia di ritrovarci – ha commentato il Presidente Federale Luciano Rossi, lui stesso in gara nella classifica riservata al Consiglio ed ai Dipendenti Federali – Per un giorno all’anno in pedana si sono misurati tutti quelli che, di solito, lavorano dietro le quinte con passione e dedizione, per il funzionamento della macchina operativa federale. Un modo per ringraziare tutti i Presidenti e Vice Presidenti delle ASD affiliate, i rappresentanti dell’Organizzazione Territoriale, quelli del Settore Arbitrale e gli istruttori ed i componenti delle Commissioni Regionali del Settore Giovanile. Insomma, un momento di comunione importante, per il quale do sin da ora appuntamento al prossimo anno”.

Per quanto riguarda i verdetti delle pedane, partendo dal Compak Sporting, nel settore dei Tecnici e Settore Giovanile si è imposto Veniero Spada, Commissario Tecnico delle specialità del Compak Sporting e dello Sporting, oro con 49/50 davanti a Massimo Siliani, d’argento con 43, e Pasqualino Corridore, di bronzo con 36. Per l’Organizzazione Territoriale sulla vetta del podio si è arrampicato Sergio Romani con 47/50, mentre sulla piazza d’onore si è accomodato Loris De Leoni con 34. Terzo Carmine Vellone con 29. Oro meritatissimo anche per Carlo Sestini, primo nella classifica del Settore Arbitrale con 50/50, seguito sul podio da Michale Spada, d’argento con 48, e da Simone Grancio, di bronzo con 47. Tutto rosa l’oro del comparto dei Vice Presidenti di Società con Graziella Zambirno che con un ottimo 45/50 ha messo in riga Ivano Santucci e Antonio Parrotto, rispettivamente d’argento con 43 e di bronzo con 40.

Passando allo Skeet, tra i rappresentanti dell’Organizzazione Territoriale l’oro se lo è messo al collo Andrea Marussi con 47/50, mentre l’argento è andato a quello di Antonio D’Andrea con 39 ed il bronzo a quello di Loris De Leoni con 37. Migliore del comparto del Settore Arbitrale è stato Nicolino Galeone con 47/50 seguito sul podio da Nicola Arcuti, secondo con 46, e da Amedeo Guadagno, terzo con 45. Complimenti anche ad Ivano Santucci, d’oro nella classifica dei Vice Presidenti con 42 ed a Giovenale De Michelis per l’oro della classifica dei Presidenti con 32.

Infine, per quanto riguarda la Fossa Olimpica, nella classifica del Settore Giovanile l’oro ed il titolo di Campione Italiano della Struttura Federale è andato a Giampaolo Micheletti con un quasi perfetto 49/50, mentre l’argento ed il bronzo sono adnati, rispettivamente, a Riccardo Giovannetti ed a Mirco Cenci con 47 (migliore quello di Giovannetti per il meccanismo del count back). Tra i Direttore di Tiro la medaglia più preziosa se l’è assicurata Paolo Consalvi con un egregio 48/50 + 3 dopo lo spareggio con Davide Zaggia, d’argento con 48 +2. Terzo con 47 Luciano Belei con 47.

Anche per quanto riguarda la classifica riservata all’Organizzazione Territoriale è stato necessario uno spareggio per assegnare l’oro e l’argento. In questo caso il primo posto se lo è aggiudicato Luciano Fiorini Carbognin con 47/50 +3, mentre il secondo è andato ad Antonio Petrera con 47 +2. Medaglia di bronzo, invece, per Alberto Segato con 45.

Tra i Vice Presidenti di Società il migliore è stato Marco Petritoli, primo con un solo errore ed il punteggio finale di 49/50. Sul podio anche Roberto Zallocco, secondo con 48, e Alberto Bartoli, terzo con 46. Per il comparto dei Presidenti di Società di Terza Categoria l’oro è andato al collo di Alberto Castoldi con 44, mentre l’argento ed il bronzo sono stati conquistati, rispettivamente, da Flavio Canciani e Giuliano Proietti con 42 (vantaggio per Canciani per migliore ultima serie).

La classifica dei Presidenti di Società di Seconda Categoria ha incoronato come Campione Italiano Francesco Romano con 43/50, salito sul podio insieme ad Andrea Marcinnò, secondo con 42, ed a Gerardo Gioia, terzo con 41. Tra i Presidenti di Società di categoria Eccellenza e Prima l’oro ed il titolo li ha conquistati Carlo Massari, primo sul podio con 44/50 davanti a Giorgio Borrione, secondo con 43, ed a Davide Lucchiari, terzo con 42.

Infine, nella classifica riservata ai componenti del Consiglio Federale ed ai dipendenti Federali, la Consigliera Roberta Pelosi ha messo in riga tutti i suoi colleghi e si è confermata Campionessa Italiana della Struttura Federale con 46/50. D’argento Fabrizio Forti con 37 e di bronzo Roberto Manno con 36. Con questa gara si conclude l’attività agonistica federale per la stagione 2019. (Fonte FITAV)