TOP-MENU

TIRO A VOLO. V CAMPIONATO AFRICANO DI ELICA

TIRO A VOLO. V CAMPIONATO AFRICANO DI ELICA: ITALIA PIGLIATUTTO A IL CAIRO

Meglio di così non poteva andare. La squadra italiana impegnata nel V Campionato Africano di Tiro all’Elica, andato in scena sulle pedane egiziane de Il Cairo, è salita in cattedra dando lezioni di tiro in tutte le classifiche. Un bottino ricchissimo quello riportato in patria dai tiratori e dalle tiratrici del CT Giuseppe Rodenghi, primi nel medagliere assoluto con ben 13 medaglie a cui vanno aggiunte le 16 conquistate dagli azzurri nelle gare internazionali dei giorni precedenti al campionato continentale. “Tranne nella classifica degli Junior, in cui non erano presenti italiani, abbiamo vinto tutti gli ori a disposizione – ha commentato un soddisfattissimo Rodenghi – Ci siamo impegnati tutti al massimo per dare lustro al tricolore ed i risultati ci hanno premiato”. Scorrendo le classifiche, tutto azzurro il podio di quella Open con Leandro Roberto Prado di Appignano di Macerata (MC) sulla vetta davanti a Emanuela Barillà di Spartà (ME) ed a Sebastiano Molinari di San Severino Marche (MC), rispettivamente seconda e terzo. La Barillà è tornata sul podio, ma questa sul gradino più alto, anche nella classifica delle Ladies in cui ha messo in riga l’inglese Conway e la Belga Lienard. Doppietta sul podio anche per Molinari, di bronzo alle spalle degli egiziani Kassem e Vartan. Un primato azzurro ha chiuso la gara anche tra i Veterani con Giovanni Rodenghi di Roncadelle (BS), oro davanti all’inglese Batt ed all’egiziano Lilikian, mentre tutto azzurro è stato il podio dei master con l’oro di Antonio Badalà di Aci Castello, l’argento del CT Giuseppe Rodenghi di Roncadelle (BS) ed il bronzo del bolognese Alberto Olivieri. Passando alle squadre, i nostri hanno praticamente presidiato la vetta del podio, non scendendone mai. I primi a salirci sono stati i Veterani Giuseppe Rodenghi, Andrea Marcello di Tessera (VE) e Alberto Olivieri, poi è toccato ai Senior Antonio Angelini di Roma, Molinari e Claudio Sangiorgi di Faenza (RA), seguiti dalle Ladies Barillà, Silvia Camiciola di Narni (TR) e Paola Tattini di Ozzano dell’Emilia (BO). Infine è t5occato a Prado, Alessandro Nicotra di San Giacomo di Roma e Sergio Passalacqua di Messina. “Oltre al primato assoluto nella gara del Campionato Africano abbiamo ben figurato anche nelle gare dei gironi precedenti, la Sfinx Cup, il Gran Prix e la Beretta Cup, in cui abbiamo conquistato 5 ori, 6 argenti e 5 bronzi. Non posso che complimentarmi con tutti loro e ringraziare la federazione per questa bellissima esperienza”. (Fonte FITAV)

,

Le foto presenti su La Dea della Caccia sono in parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione potranno segnalarlo alla redazione - info@ladeadellacaccia.it - che provvederá prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.