TOP-MENU

xv coppa italia centri giovanili

TIRO CON L’ARCO. COPPA ITALIA CENTRI GIOVANILI: LE SEDICI SQUADRE AMMESSE

Il prossimo week end si chiuderà la stagione degli eventi federali 2017. Come sempre saranno i giovani a concludere l’annata con la Coppa Italia Centri Giovanili che si disputerà, quest’anno, a Gerenzano, in provincia di Varese. La linea di tiro sarà allestita al Palazzetto dello sport della cittadina lombarda e accoglierà i ragazzi e le ragazze comprese tra i 13 e i 18 anni delle sedici squadre qualificate per l’evento. Negli ultimi due anni il Trofeo è volato in Veneto grazie agli Arcieri Decumanus Maximus.
LE SOCIETA’ QUALIFICATE – Come detto saranno 16 le società che si daranno battaglia per il titolo 2017. Folta sarà la rappresentanza del Veneto che porterà a Gerenzano ben sei squadre: Arcieri San Donà di Piave, Arcieri Decumanus Maximus, Arcieri Sagittario del Veneto, Arcieri Marano, Arcieri del Piave, Arcieri del Doge. Tireranno a due passi da casa le tre lombarde Compagnia d’Archi, Arcieri del Sole, Arcieri dell’Airone, mentre Piemonte ed Emilia Romagna saranno rappresentate da due società a testa Iuvenilia, Sentiero Selvaggio e Arcieri La Meridiana, Arcieri Orione. A completare il quadro saranno i laziali degli Arcieri Torrevecchia, i campani degli Arcieri Campani Capua e i liguri degli Arcieri Sarzana.

IL PROGRAMMA
Sabato 9 dicembre

13:30 /16:00 Accreditamento
14:00/16:00 Tiri di prova
A seguire riunione con i capi squadra
17:30 Circa Cerimonia di apertura
Domenica 10 dicembre
08:00/09:00 Accreditamento
09:00 Inizio gara 30 frecce
A seguire prima sezione di scontri
A seguire pausa pranzo
13:00 ri-inizio fase di scontri
A seguire Premiazione
A seguire Cerimonia di chiusura

,

Le foto presenti su La Dea della Caccia sono in parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione potranno segnalarlo alla redazione - info@ladeadellacaccia.it - che provvederá prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.