TOP-MENU

TIRO CON L’ARCO. GIOCHI EUROPEI

TIRO CON L’ARCO. GIOCHI EUROPEI: I CONVOCATI DELL’ITALIA PER MINSK

Prima il Mondiale poi i Giochi Europei. Giugno è il mese clou della stagione del tiro con l’arco e gli azzurri sono pronti a scoccare le proprie frecce per prendersi medaglie pesanti ma soprattutto per qualificarsi ai prossimi Giochi Olimpici di Tokyo 2020. Si a ‘s-Hertogenbosh che a Minsk, infatti, sarà possibile staccare il pass per il sogno a cinque cerchi.
Lo staff tecnico ha stilato la lista dei convocati per i Giochi Europei di Minsk in cui il tiro con l’arco è in programma da 21 al 27 giugno. L’Italia si presenterà al gran completo in Bielorussia avendo conquistato la qualificazione sia con le squadre dell’arco olimpico che i due posti individuali compound, la grande novità della competizione.

I CONVOCATI PER I GIOCHI EUROPEI – I tecnici della Nazionale hanno deciso per i Giochi Europei di puntare su chi vestirà la maglia azzurra anche ai Mondiali. La squadra maschile dell’arco olimpico sarà quindi formata dal terzetto dell’Aeronautica Militare Marco Galiazzo, Mauro Nespoli e David Pasqualucci. Al femminile si schiereranno sulla linea di tiro Tatiana Andreoli (Arcieri Iuvenilia), Lucilla Boari (Fiamme Oro) e Vanessa Landi (Aeronautica Militare).
Nel compound sono state selezionate le due stelle più brillanti della Nazionale azzurra. A Minsk tireranno Sergio Pagni (Arcieri Città di Pescia) e Marcella Tonioli (Arcieri Montalcino)

L’ITALIA AI GIOCHI EUROPEI
 – La prima edizione dei Giochi Europei si è svolta a Baku nel 2016. L’Italia del tiro con l’arco è stata tra le protagoniste positive della spedizione multidisciplinare azzurra tornando a casa con due medaglie d’oro che l’hanno fatta balzare in cima al medagliere della disciplina davanti a Spagna (1 oro, 1 argento, 1 bronzo) e Ucraina (1 oro, 2 bronzi).
Le due imprese sono state firmate da Mauro Nespoli e Natalia Valeeva, campioni nel mixed team, e dalla squadra femminile formata dalla stessa Valeeva e da Elena Tonetta e Guendalina Sartori, d’oro tra i terzetti in rosa.
In totale l’Italia, contando tutte le discipline, ha conquistato 47 medaglie (10 ori, 26 argenti e 11 bronzi) chiudendo la sua prima spedizione ai Giochi Europei al sesto posto di un medagliere stravinto dalla Russia (164 medaglie con 79 ori) davanti ai padroni di casa dell’ Azerbaigian (56 medaglie e 21 ori) e al Regno Unito (47 medaglie con 18 ori). (Fonte FITARCO)