TOP-MENU

tiratori

TIRO CON L’ARCO. INDOOR WORLD SERIES: TONIOLI E NOZIGLIA PRIME IN CLASSIFICA

Ottime prestazioni per gli arcieri italiani iscritti alla prima tappa delle Indoor World Series, evento che si è svolto in tutto il mondo a distanza a causa della pandemia. In Italia molti partecipanti hanno gareggiato a Malpensa Fiere nelle competizioni organizzate dalla Compagnia Arcieri Monica (sabato) e dagli Arcieri Varese (domenica), mentre altri punteggi sono stati registrati individualmente dal campo di allenamento oppure in altre competizioni non inserite nel calendario World Archery.
Al termine delle 60 frecce a 18 metri l’Italia esulta per il primo posto delle azzurre Marcella Tonioli nel compound e Cinzia Noziglia nell’arco nudo. In quest’ultima divisione brilla anche Ferruccio Berti che conquista il nuovo record del mondo master (in attesa di omologazione).
I RISULTATI DELL’OLIMPICO – Con 598 punti è il tedesco Felix Wieser a prendersi la testa della classifica del ricurvo maschile con due lunghezze di vantaggio sul sudcoreano Oh Jin Hyek e tre sul francese Tom Millon.
I migliori italiani in gara sono Lorenzo Artuso, cinquantesimo con 578 punti, e Michele Frangilli, 57° con il punteggio di 577.Purtroppo per l’olimpionico era valido il punteggio di sabato per la classifica e non quello di domenica: se avesse reso valido i 589 punti ottenuti ieri, sarebbe stato tra i primi 10…
Corea del Sud ai vertici nel ricurvo femminile con Oh Jung Ah al primo posto con 587 punti, davanti alla messicana Aida Roman (586) e alla compagna di squadra Jung Dayoung terza con 584 punti con la tedesca Lisa Unruh. Ottima gara per la campionessa paralimpica Elisabetta Mijno: l’atleta delle Fiamme Azzurre con 575 punti sale al 17°posto.
TONIOLI IN TESTA NEL COMPOUND – La classifica del compound maschile è comandata dallo sloveno Stas Modiccon 598, due punti in più di un poker di atleti formato da Enzo Ackx belga, Jason Goekden statunitense e i sudcoreani Choi Yonghee e Jongho Kim.
Il migliore degli italiani è l’azzurrino Antonio Brunello, 14° con 593 punti, appaiato al recordman mondiale olandese Mike Schloesser, mentre Marco Bruno chiude la sua prova 28° con 590 punti.
Grande gara al femminile per la pluridecorata Marcella Tonioli che totalizza 590 punti tirando dal campo di allenamento degli Arcieri Montalcino: si prende la prima posizione con la belga Sarah Prieels, primatista del mondo indoor. Terzo posto per la brasiliana Jane Karla Gogel (589) che lo scorso inverno strappò il primato mondiale paralimpico all’azzurra Maria Andrea Virgilio. Quindicesima posizione per Eleonora Grilli con 582 punti, ventiseiesima Paola Natale con 578.
NOZIGLIA DOMINA NELL’ARCO NUDO – Eccellenti le prove degli italiani nell’arco nudo. Ferruccio Berti è 4° al maschile con 548 punti che valgono il nuovo record mondiale master. Battuto il precedente primato di 541 dello statunitense Rick Stonebraker. Berti è sopravanzato in classifica solo da un terzetto svedese: Erik Jonsson, 1° con 569, Martin Ottoson, 2° con 556, e Fredrik Lundmark, 3° con 555. In quinta posizione c’è Cristian Trolese con il punteggio di 547 e al 7° posto Daniele Bellotti con 539.
Primo posto assoluto per la campionessa delle Fiamme Oro Cinzia Noziglia che guida la graduatoria generale femminile con 534 punti realizzati nella gara di Casarza Ligure. Qui è l’Italia a sorpassare la Svezia, che piazza sul podio Lina Bjiorklund (532) e Maria Dahlen (530). Al decimo posto altra italiana in classifica: è Cristina Pernazza con 496 punti. Sedicesima posizione per Marta Pavan (482).
La seconda tappa delle Indoor World Series è prevista il prossimo mese, nel fine settimana del 19 e 20 dicembre (le iscrizioni sono già aperte per poter partecipare). L’Italia punta a mantenere le posizioni di rilievo nel compound e nell’arco nudo e di scalare la classifica nell’arco olimpico. (Fonte FITARCO)

Le foto presenti su La Dea della Caccia sono in parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione potranno segnalarlo alla redazione - info@ladeadellacaccia.it - che provvederá prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.