TOP-MENU

LA NAZIONALE DELL’OLIMPICO IN RADUNO A CANTALUPA

TIRO CON L’ARCO. LA NAZIONALE DELL’OLIMPICO IN RADUNO A CANTALUPA

Dopo i grandi successi delle gare indoor, con la vittoria nel medagliere per Nazioni agli Europei di Vittel, è tempo di cambiare pagina per gli azzurri dell’arco olimpico. Lo staff e gli arcieri iniziano a pensare alla stagione all’aperto. Il primo impegno ufficiale sarà dal 25 al 29 aprile con la prima tappa dell’European Grand Prix a Legnica, in Polonia. Sarà l’antipasto delle frecce inaugurali della Coppa del Mondo che scatterà a Shanghai, in Cina, dal 16 al 21 maggio, e si concluderà a Roma con le finali del 2 e 3 settembre.

La preparazione per la stagione outdoor inizierà con il raduno al Centro Federale di Cantalupa (TO) in programma dal 23 marzo al 1 aprile con 15 atleti convocati. In campo maschile chiamata in azzurro per David Pasqualucci (Aeronautica Militare), Andrea Monego (Arcieri Del Piave). Yuri Belli (arcieri Del Forte), Emanuele Magrini (Arcieri Della Signoria), Federico Musolesi (Castenaso Archery Team), Marco Morello (Iuvenilia), Amedeo Tonelli (Aeronautica Militare), Marco Galiazzo (Aeronautica Militare) e Dino Bizzotto (Arcieri Del Brenta).

Tra le donne saranno presenti a Cantalupa: Guendalina Sartori (Aeronautica Militare), Lucilla Boari (Arcieri Gonzaga), Tatiana Andreoli (Iuvenilia), Tanya Giada Giaccheri (Compagnia D’archi), Vanessa Landi (Arcieri Montalcino) e Loredana Spera (Arcieri del Sud).

Lo staff a disposizione dei convocati sarà composta dal responsabile tecnico della Nazionale Wietse Van Alten, dai tecnici Ilario Di Buò (dal 27 marzo al 1 aprile) e Matteo Bisiani, dal preparatore atletico Jacopo Cimmarrusti (dal 23 marzo al 1 aprile), dal fisioterapista Andrea Rossi (dal 28 al 31 marzo) e dallo psicologo Mauro Gatti (dal 28 al 31 marzo). (Fonte FITARCO)

 

,

Le foto presenti su La Dea della Caccia sono in parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione potranno segnalarlo alla redazione - info@ladeadellacaccia.it - che provvederá prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.