TOP-MENU

LA NEVE NON FERMA GLI AZZURRI DEL PARA-ARCHERY

TIRO CON L’ARCO. LA NEVE NON FERMA GLI AZZURRI DEL PARA-ARCHERY

La neve che sta avvolgendo il nord Italia non ha stoppato la preparazione dell’Italia Para-Archery che hanno iniziato a preparare la stagione all’aperto. I ragazzi di Willy Fuchsova si sono radunati all’OIC di Padova e si stanno allenando per le prossime gare internazionali, la prima in ordine di tempo sarà la tappa di European Cup di Olbia in programma dal 2 al 10 giugno. Gli unici assenti a Padova sono i compoundisti Alberto Simonelli ed Eleonora Sarti in partenza per il Fazza Torunament che si svolgerà nei prossimi giorni. L’arciera, convocata per il raduno, è partita direttamente da Padova per raggiungere la sede di gara.

Sedici sono gli azzurri convocati. Nell’arco olimpico maschile la scelta è ricaduta su Roberto Airoldi (Arcieri Cameri), Giulio Genovese (Dyamond Archery Palermo), sul neo campione italiano Fabio Tomasulo (Gruppo Sportivo Paralimpico Difesa) e sul campione del mondo mixed team Stefano Travisani (Fiamme Azzurre) che ritrova a Padova la sua compagna nella vittoriosa avventura iridata Elisabetta Mijno (Fiamme Azzurre). Le altre convocate nell’arco olimpico femminile sono Veronica Floreno (Dyamond Archery Palermo) e Annalisa Rosada (Compagnia Arcieri Del Leon).
Nel compound lo staff tecnico ha scelto di portare a Padova i campioni del mondo a squadre Matteo Bonacina (Arcieri Castiglione Olona) e Giampaolo Cancelli (Torrevecchia) oltre al campione italiano in carica Paolo De Venuto (Frecce Azzurre). Al femminile la convocazione è arrivata per Maria Andrea Virgilio (Dyamond Archery Palermo) e per Giulia Pesci (Arcieri Ardivestra). Nel W1 convocazione per il campione italiano Salvatore Demetrico (Apple Club Arcieri Camporotondo), Daniele Cassiani (Arcieri Fivizzano) e Fabio Azzolini (Arcieri Montale). Al femminile chiamata azzurra per Asia Pellizzari (Arcieri Del Castello) anche lei primatista del mondo sulle 60 frecce nell’indoor.
Lo staff che segue gli azzurri a Padova è composto dal Responsabile Tecnico Guglielmo Fuchsova, dall’Allenatore Antonio Tosco, dall’assistente Tecnico Stefano Mazzi, dalla fisioterapista Chiara Barbi (dal 2 al 3 marzo) e dallo psicologo Prof. Gianni Bonas (dal 2 al 4 marzo). (Fonte FITARCO)

,

Le foto presenti su La Dea della Caccia sono in parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione potranno segnalarlo alla redazione - info@ladeadellacaccia.it - che provvederá prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.