TOP-MENU

Nespoli

TIRO CON L’ARCO. MONDIALI 2019: PASS OLIMPICO MASCHILE E DOPPIA FINALE PER IL BRONZO PER L’ITALIA DELL’OLIMPICO

L’Italia chiude le eliminatorie mixed team e individuali dei Campionati Mondiali di ‘s-Hertogenbosh, in Olanda, raggiungendo il pass Tokyo 2020 individuale maschile grazie alle frecce dell’olimpionico Mauro Nespoli. L’aviere azzurro domenica scenderà in campo due volte essendosi guadagnato la finale per il bronzo iridato e la finale per il bronzo mixed team insieme a Vanessa Landi.
Nespoli scenderà in campo domenica contro l’atleta del Bangladesh Md Ruman Shana alle 15,50 e poco prima (alle ore 14,00) sarà in campo con Vanessa Landi per cercare di battere Taipei (Lei, Tang) e salire sul terzo gradino del podio misto. Purtroppo la possibilità di medaglia nel misto non servirà per ottenere il pass per i Giochi Olimpici anche al femminile. Ma l’Italia potrà tentare di ottenere la qualificazione per il Giappone con le donne attraverso la gara mixed team che si disputerà ai Giochi Europei di Minsk, dove sarà in palio la carta vincendo la gara a squadre miste. Naturalmente l’Italia avrà un’ulteriore prova d’appello per ottenere la qualificazione olimpica di entrambe le squadre: sarà in occasione della tappa di coppa del mondo di Berlino a giugno 2020, dove saranno in palio 3 posti per le squadre maschile e 3 posti per quelle femminili.
La doppia finale mondiale conquistata oggi sarà visibile in diretta streaming, insieme a tutte le altre, sul canale ufficiale Youtube della World Archery e verrà mandata in onda in TV su Eurosport alle ore 22,00. Nei prossimi giorni le gare degli azzurri verranno trasmessi anche su Rai Sport.

NESPOLI PER IL BRONZO NELL’INDIVIDUALE – Brilla la stella di Mauro Nespoli ai Mondiali in Olanda. L’arciere azzurro conquista la sua seconda finale dopo quella nel mixed team e domenica alle 15,50 circa si giocherà il bronzo contro l’atleta del Bangladesh Md Ruman Shana. Per Nespoli oggi sono arrivati i successi 6-4 con il turco Samet Ak, 6-0 con il canadese Crispin Duenas e 6-4 con il giapponese Takaharu Furukawa. Un percorso che ha garantito la carta Olimpica maschile individuale individuale. Poi, è arrivato il momento della semifinale, dove è stato il campione statunitense Brady Ellison a fermare l’arciere tricolore con il risultato di 7-1.
Per Marco Galiazzo il sogno mondiale si interrompe agli ottavi. L’olimpionico compie subito la grande impresa di battere il numero uno del mondo, il coreano Lee Woo Seok 6-4 ma subito dopo si arrende al malese Lhairul Anuar Mohamad 6-0 che al termine della giornata conquista la finale per l’oro da giocarsi contro  Ellison.
Nell’arco olimpico femminile non riescono a superare i sedicesimi di finale Vanessa Landi e Tatiana Andreoli battute rispettivamente dalla moldava Alexandra Mirca e dalla francese Audrey Adiceom. La finale per l’oro sarà tra la coreana Kang e l’atleta di Taipei Lei, quella per il bronzo tra la tedesca Kroppen e la coreana Choi. L’eliminazione delle azzurre purtroppo vanifica la possibilità di vederle di nuovo in campo domani, nel “torneo di recupero”, che vale per la qualificazione femminile ai Giochi di Tokyo 2020.
Si fermano allo stesso punto Irene Franchini, sconfitta dalla norvegese Sunniva Lislevand 144-147, e Marcella Tonioli che perde 145-142 dalla turca Yesim Bostan che sabato si giocherà il bronzo con l’indiana Vennam. La sfida per il primo posto sarà tra la statunitense Pearce e la russa Avdeeva.
Tra gli uomini il norvegese Faugstad affronterà lo statunitense Lutz per il titolo mondiale, il coreano Kim e lo statunitense Gellenthien invece si giocheranno il bronzo.

NESPOLI E LANDI PER IL BRONZO – Mauro Nespoli e Vanessa Landi conquistano la finale per il bronzo mixed team dell’arco olimpico. Domenica alle 14 affronteranno Taipei (Lei, Tang) dopo la sconfitta arrivata in semifinale contro la fortissima Corea del Sud (Kang, Lee) oggi per 5-1. La Corea parte subito bene e si porta in vantaggio 2-0 (39-36), gli azzurri rimangono agganciati al match nel secondo parziale chiuso 38-38 ma si devono arrendere nel terzo e decisivo 39-36. Prima della partita con gli asiatici il mixed team azzurro ha battuto 5-1 la Malesia (Ghapar, Moahamd) senza troppe difficoltà e poi si è ripetuto contro gli Stati Uniti (Lorig, Ellison) al termine di una lunga battaglia chiusa sul 5-3.
La finale per l’oro sarà tra Corea del Sud e Olanda.

LE DICHIARAZIONI DEL D.T. MAURO BERRUTO AL TERMINE DELLA GIORNATALa bellezza e la crudeltà dello sport è questa. In meno di 24 ore siamo passati da una grande delusione, visto che l’obiettivo era di venire qui per fare bene con entrambe le squadre e non ci siamo riusciti. Questo sarà certamente oggetto di riflessione e già da questo mondiale dobbiamo capire cosa è successo e trovare delle soluzioni perché non cambia di una virgola il nostro obiettivo che è quello di portare 6 atleti a Tokyo 2020. Però, di queste sei qualificazioni, una con grande orgoglio oggi lo festeggiamo: Mauro Nespoli ci è riuscito con una prova individuale di altissimo livello e anche la mattina ci ha portato una bella notizia perché il mixed team si conferma al livello più alto perché, dopo la vittoria all’Europeo, saremo di nuovo in campo domenica a tirare per una medaglia, quella di bronzo, che si aggiunge a quella individuale di Mauro. Volevamo stare qui a ‘s-Hertogenbosch fino a domenica non in vacanza a guardare e ci siamo riusciti perché ci saremo a competere. Naturalmente useremo questi due giorni di riposo per fare delle riflessioni oggettive, perché non c’è dubbio che ci aspettavamo di più da questa manifestazione. Ma abbiamo di fronte a noi ancora del tempo e altre occasioni e certamente dovremo essere pronti quando si presenteranno altre opportunità“.

LA COLOMBIA ELIMINA L’ITALIA DEL COMPOUND MIXED TEAM – Non riesce a superare gli ottavi di finale l’Italia mixed team del compound. Marcella Tonioli e Federico Pagnoni si fermano nella sfida contro la Colombia (Lopez-Munoz) al termine di un match che si conclude 158-149. I sudamericani vincono tutti i parziali 39-37, 39-38, 40-36 e 40-38 e si prendono la qualificazione ai quarti di finale.
Le sfide per le medaglie saranno: Corea del Sud-Francia, per l’oro, e Colombia-Taipei, per il bronzo. (Fonte FITARCO)