TOP-MENU

Elisabetta Mijno

TIRO CON L’ARCO. PARA-ARCHERY EUROPEAN CUP: TRIPLA FINALE PER L’ORO PER I MIXED TEAM

Nessuno ferma gli azzurri a Nove Mesto, nemmeno gli infortuni. In Repubblica Ceca, dove si sta volgendo la seconda tappa della European Para-Archery Cup, dopo le quattro finali per il bronzo conquistate ieri nell’individuale, oggi sono i mixed team a prendersi la scena. Elisabetta Mijno e Stefano Travisani si giocheranno l’oro nell’olimpico, finale per il primo gradino del podio anche per la coppia del W1 Asia Pellizzari e Salvatore Demetrico e per i compoundisti Maria Andrea Virgilio e Alberto Simonelli che è andato sulla linea di tiro nonostante ieri, durante le eliminatorie individuali, si sia slogato il pollice.

I RISULTATI DEL MIXED TEAM ARCO OLIMPICO 
– La coppia Elisabetta Mijno e Stefano Travisani si conferma una delle migliori d’Europa. Dopo i tanti successi degli ultimi mesi, i due azzurri conquistano oggi la finale per l’oro che li vedrà opposti alla Russia (Barantseva, Tsydendorzhiev) domani alle 14,25. Per gli arcieri della Nazionale oggi doppia vittoria 6-0 sulla Corea del Sud (Kim, Lee) e allo shoot off 5-4 (18-17) sulla Polonia (Olszewska, Ciszek).

I RISULTATI DEL MIXED TEAM W1 
– Basta un successo in semifinale per 135-125 sulla Russia (Krutova, Ten) ad Asia Pellizzari e a Salvatore Demetrico per volare in finale per l’oro nel W1. Il match che assegnerà la medaglia più importante è in programma domani alle 16,05 contro la Repubblica Ceca (Musilova, Drahoninsky).

I RISULTATI DEL MIXED TEAM COMPOUND – Tripletta azzurra nel mixed team. Nel pomeriggio anche Alberto Sinonelli e Maria Andrea Virigilio si sono qualificati per la finale per l’oro in cui affronteranno la Russia (Artakhinova, Shigaev) domani alle 15,15. Oggi gli azzurri hanno battuto 148-145 gli Stati Uniti d’America (Chavez, Stutzman) e la Slovacchia (Pashchenkova, Pavlik).

I RISULTATI A SQUADRE DEL COMPOUND MASCHILE
 – Fuori ai quarti di finale la selezione dell’Italia compound al maschile. Gli azzurri Alberto Simonelli , Salvatore Demetrico e Francesco Tomaselli perdono il match contro la Slovacchia (Kinik, Marecak, Pavlik) per 230-205.  (Fonte FITARCO)

,