TOP-MENU

raduno

TIRO CON L’ARCO. PRIMO RADUNO DEL 2020 PER LA NAZIONALE DELL’OLIMPICO

L’anno più importante del quadriennio è iniziato. Il 2020 è scattato e la Nazionale Italiana dell’arco olimpico non vuole perdere tempo. Dal 5 al 13 gennaio gli azzurri si ritroveranno al Centro Federale di Cantalupa per iniziare a preparare le Olimpiadi di Tokyo 2020. L’Italia nel tiro con l’arco ha già staccato due pass, uno al maschile e uno al femminile, che garantiscono anche la presenza nella gara mixed team, la grande novità dell’edizione nipponica a cinque cerchi. Il primo obiettivo è quello di provare a qualificare anche le squadra e l’ultima possibilità arriverà dal 21 al 28 giugno a Berlino nella terza tappa di Coppa del Mondo.

La preparazione per i due grandi eventi è iniziata quindi domenica 5 gennaio con l’arrivo dei primi convocati a Cantalupa: Federico Musolesi (Castenaso Archery Team), Yuri Belli (Arcieri Aquila Bianca), Alessandro Paoli (Arcieri Iuvenilia), Marco Galiazzo (Aeronautica Militare), Karen Hervat (Trieste Archery Team), Tatiana Andreoli (Fiamme Oro) e Lucilla Boari (Fiamme Oro).

Il 7 gennaio si aggregheranno gli altri arcieri Mauro Nespoli, David Pasqualucci, Marco Morello, Luca Melotto, Michele Frangilli, Vanessa Landi, Tanya Giada Giaccheri, Elena Tonetta, tutti dell’Aeronautica Militare, Chiara Rebagliati (Arcieri Torrevecchia) e Laura Baldelli (Arcieri Augusta Perusia).

A seguire gli azzurri durante gli allenamenti fino al 13 gennaio saranno l’Assistente del Coordinatore Tecnico Giorgio Botto, i tecnici e gli assistenti Matteo Bisiani, Natalia Valeeva e Amedeo Tonellli, il preparatore atletico Jacopo Cimmarrusti e lo psicologo Manolo Cattari. (Fonte FITARCO)