TOP-MENU

Campionato Italiano di Tiro di Campagna

TIRO DI CAMPAGNA IN CORNICE PUGLIESE

Per la sua 6^ edizione, il Campionato Italiano di Tiro di Campagna a 200 metri su sagoma di camoscio ha scelto una location forse inusuale, come il Tavoliere delle Puglie, ma sicuramente felice per tutto ciò che concerne gli innumerevoli e complessi aspetti organizzativi e tecnici.

Hanno quindi mostrato grande lungimiranza i vertici federali, a cominciare dal presidente Felice Buglione e dal vicepresidente Alfonso D’Amato e dall’intero Consiglio federale ad optare per l’assegnazione del Campionato alla struttura foggiana.

Questa importante competizione è stata mirabilmente organizzata dalla Asd “Celeste” e si è svolta presso l’impianto di tiro Fidasc di Apricena (FG) sabato 8 e domenica 9 settembre.

Alla finale hanno partecipato 68 concorrenti così suddivisi: 5 junior; 10 lady; 5 master; 9 veterani e 39 senior che si sono cimentati su questa distanza “alpina” per il giudizio degli Ufficiali di gara Giovanni Lamatrice, Raffaele Lullo e Vincenzo Sassano che sono stati “coordinati” dal Delegato federale Antonio Ramunno.

Le due giornate di gara, anche grazie alla organizzazione del campo e alla grande disponibilità dei due gestori dell’impianto, Nicola Torelli e Luigi Marino, si sono svolte con estrema regolarità e all’insegna di un intenso ma correttissimo agonismo.

A fare la parte del leone, come dimostrano le classifiche consultabili sul sito ufficiale della federazione, www.fidasc.it, è stata l’Asd “Federico II” di Potenza che ha piazzato un massiccio numero di tiratori sul gradino più alto dei vari podi: Maurizio Sabia (Senior); Davide Sabia (Junior); Raffaele Visconte (Veterani). Da sottolineare, poi, l’oro conquistato da Maria Coppola, una delle componenti della Squadra Lady Campione italiano; l’argento individuale di Domenico Summa (Master) e, infine, il bronzo andato alla squadra composta da Maurizio Sabia, Fabiano Sabia, Biagio Schettino e Rocco di Stefano.

Al di là dell’aspetto sportivo, la ciliegina sulla gustosissima torta di una manifestazione così accuratamente organizzata e gestita, è stato l’ottimo servizio di ristorazione che ha servito prodotti tipici e gustosissimi della gastronomia locale.

,

Le foto presenti su La Dea della Caccia sono in parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione potranno segnalarlo alla redazione - info@ladeadellacaccia.it - che provvederá prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.