TOP-MENU

tortora

TORTORA. CONTINUANA FORTE L’IMPEGNO PER SALVAGUARDARE LA STAGIONE

Con la nota di risposta ricevuta dal Dir. Gen. del Ministero della Transizione Ecologica per il patrimonio naturalistico Antonio Maturani in merito al piano di gestione della tortora, si ribadisce che in assenza dell’approvazione del piano da parte della Conferenza Stato Regioni verrà richiesta la non cacciabilità della specie.

Risulta che la maggior parte delle Regioni abbia già provveduto a far pervenire all’Assessore Gianni Lampis della Sardegna – coordinatore delle Regioni per questo tema – una proposta condivisa per superare gli ostacoli con Ministero e Ispra per approvare il piano di gestione. Federcaccia auspica una urgente convocazione del Tavolo tecnico della Conferenza Stato-Regioni e invita tutti i soggetti coinvolti a collaborare in questa direzione.

Nella giornata di ieri ed oggi, Federcaccia sia da sola che insieme alle altre Associazioni venatorie riconosciute riunite nella cabina di Regia – della quale si terrà nelle prossime ore un ulteriore incontro – ha sollecitato i rappresentanti dei ministeri dell’Agricoltura e della Transizione ecologica.

Inoltre a livello territoriale i Presidenti regionali della Federazione sono già stati attivati per rinnovare le interlocuzioni con le rispettive Regioni per portare in approvazione il piano di gestione della tortora.

Federazione Italiana della Caccia

Allegato: Tortora selvatica – prelievo venatorio ed approvazione di un Piano di gestione nazionale

,

Le foto presenti su La Dea della Caccia sono in parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione potranno segnalarlo alla redazione - info@ladeadellacaccia.it - che provvederá prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.