TOP-MENU

5° TROFEO DI TIRO A VOLO CITTÀ DI SAN PRISCO

UN SUCCESSO IL 5° TROFEO DI TIRO A VOLO CITTÀ DI SAN PRISCO

“Non prendere in prestito i progetti di qualcun’ altro; sviluppa la tua personale filosofia e questa ti condurrà in posti unici…” affermava Jim Rohn, famoso autore americano. Un aforismo che c’entra in pieno il progetto di crescita e rinnovamento messo in atto dalla sezione comunale Federcaccia di San Prisco (CE), che si è resa protagonista dell’ennesimo successo in campo sportivo, nell’ambito dell’organizzazione del 5° Trofeo “Città di San Prisco”, gara di tiro a volo – specialità Compak Sporting, che si è svolto alcune settimane fa presso il tiro a volo A.S.D. “Falco” in Capua (CE).

L’edizione 2019 è stato il suggello di un progetto partito nel 2014 per volontà di un gruppo di amici e che oggi è diventato un appuntamento atteso da tutti gli appassionati del tiro a volo, non solo del compak sporting, dismettendo la figura di iniziativa locale e varcando i confini regionale attirando atleti non solo da tutta la campania ma anche dalle regioni limitrofe. Un successo che trova una incontrovertibile conferma in termini di partecipazione: si è passati dai circa 30 iscritti dell’edizione 2014 ai 205 dell’edizione 2019 confermando un trend positivo tanto sperato quanto inaspettato da parte degli organizzatori. Una crescita esponenziale sicuramente dovuta anche alla passione e alla lealtà che l’organizzazione mette in campo, ma senza ombra di dubbio determinata dagli importanti partner internazionali che negli anni hanno creduto in questo progetto:  Franchi armi, è stata il primo brand ad affiancare l’evento, seguito a ruota poi da  FiocchiSag Nature,  Decathlon e nell’ultima edizione da  BSPlanet.  Preziosissime collaborazioni dal punto di vista prettamente pratico del trofeo che hanno trovato vicinanze istituzionali di rilievo come il patrocinio della Polizia di Stato, del Consiglio Regionale della Campania, della Provincia di Caserta e della Città di San Prisco.

Un week end di gara condizionato a tratti dalle avverse condizioni meteo che hanno creato non poche difficoltà ai tiratori in pedana ma non hanno impedito a una folta cornice di pubblico di assistere allo spettacolo e alle emozioni del tiro a volo. Al termine delle due giornate di gara, nella categoria  “tiratori” si aggiudica la piazza d’onore del podio Felice  RAGOSTA con un perentorio 25/25 seguito a ruota da Salvatore  BOTTONE con 24/25 e Salvatore  VARONE con 23/25. Ai piedi del podio a completare le altre tre posizioni soggette a premiazione, Remo  MESSORI con 23/25, Luigi  SETTEMBRE con 22/25 e Raffaele  BARONE con 22/25. Nella categoria  “cacciatori” invece si impone Carmine  SGUEGLIA con un 23/25 a pari merito con Giuseppe  CASERTANO che si aggiudica la seconda piazza in virtù dell’applicazione del nuovo regolamento FITAV di Compak, riguardante lo “zero” ottenuto nella serie. L’ ultimo gradino del podio se lo aggiudica Giovanni  PICCIRILLO con un ottimo 22/25 seguito da Giovanni  PALMA con 22/25, Benito  MARINO 21/25 e Salvatore  CIPULLO 20/25.

Per quanto riguarda il trofeo dei piccoli calibri -28 e 36/410-, evento incastonato nella manifestazione, nella categoria  “Cal.28”, si impone Antonio  FRANCHINI con un 17/25 seguito da Giovanni  Palma con 16/25 e Gianluca  Merola 16/25. Nella categoria  “Cal. 36/410” invece, si aggiudica il primo posto Antonino  DI BARTOLOMEIS con un ottimo 23/25 seguito da Carmine  SANTORO con 15/25 e Carmine  MONACO con 12/25.

I premi riservati alle altre categorie sono stati i seguenti:

  • Miglior Lady: Maria Grazia PERRETTA;
  • Miglior Under 18: Angelo ABBATIELLO;
  • Miglior Under 30: Benito MARINO;
  • Miglior Over 65: Salvatore CIPULLO.

Classifica di sezione:

  1. Giuseppe CASERTANO;
  2. Carmelo VIOLANTE;
  3. Gianluca VISCONTE;
  4. Domenico FARINA;
  5. Alessio VIOLANTE.

L’ edizione 2019 ha avuto come evento di contorno la  “prima gara di tiro a palla su sagoma fissa di cinghiale a 50 mt”, accompagnata dal goliardico tiro al caciocavallo e salumi impiccati, che ha attirato tanti amici cacciatori incuriositi da questa stimolante novità. Al termine delle oltre 90 iscrizioni registrate per questa gara, si aggiudica la prima posizione Carmelo  VIOLANTE con 28/30, seguito da Maria Grazia  PERRETTA con 27/30, Michele  DI TOMMASO con 27/30, Tammaro  CASSANDRO, Franco  D’ALO’ e Angelo  FARINA tutti con 25/30.

L’organizzazione, non contenta del successo ottenuto, si è già messa in moto per progettare l’edizione 2020 che ancor prima di nascere, presenta già importanti novità.