TOP-MENU

Argelato (Bo) - La cittadina della pianura bolognese si è recentemente trasformata nel crocevia dell’arcieria bancaria del nostro Paese. È stata infatti la sede del secondo appuntamento con la Coppa Italia Bancari, manifestazione di tiro con l’arco che ha visto la partecipazione di 12 Istituti di credito, i cui portacolori erano tutti agguerritissimi. Qualcuno di loro ha addirittura staccato il pass per i Campionati Indoor Fitarco. A trionfare, oltre ai migliori nelle rispettive discipline, anche e soprattutto il sano divertimento.

LA COPPA ITALIA DELL’ARCIERIA BANCARIA

Argelato (Bo) – La cittadina della pianura bolognese si è recentemente trasformata nel crocevia dell’arcieria bancaria del nostro Paese. È stata infatti la sede del secondo appuntamento con la Coppa Italia Bancari, manifestazione di tiro con l’arco che ha visto la partecipazione di 12 Istituti di credito, i cui portacolori erano tutti agguerritissimi. Qualcuno di loro ha addirittura staccato il pass per i Campionati Indoor Fitarco. A trionfare, oltre ai migliori nelle rispettive discipline, anche e soprattutto il sano divertimento.

Per un giorno Argelato, piccolo paesino della pianura bolognese, è diventato il crocevia dell’arcieria bancaria d’Italia. Infatti, dopo il successo ottenuto nel 2010 a Castenaso, si è bissata la nazional-manifestazione nella sede della Società ideatrice di questa iniziativa. Anche perché Argelato è il paese di nascita della piccola e sempre sportiva Cassa Rurale nata nei primi del ‘900 e che da 20 anni collabora con i locali Arcieri del Basso Reno. La ex piccola Cassa Rurale è diventata oggi una grande realtà che si chiama Emil Banca e ha fortemente voluto la manifestazione nella Provincia di Bologna. Emil Banca, insieme alla Banca Popolare di Milano, sono state le principali sostenitrici della kermesse sportiva. Ma con il successo di partecipanti si è contata la presenza di ben 12 istituti bancari italiani Gli organizzatori si sono anche impegnati a sfruttare al meglio le locali strutture turistiche e i vari bed&breakfast della campagna emiliana sono stati presi d’assalto, come pure la cantina sociale del paese. Ma ciò che più simpaticamente è saltato all’occhio è l’armonia e il desiderio di “stare insieme” tra colleghi-arcieri-amici, dove, per una volta (la seconda!) è stata fortemente sentita l’appartenenza alla categoria e non ai vari singoli e differenti istituti di credito. Questo dovrebbe far ben sperare per le eventuali ulteriori Coppe Italia che si possono organizzare nelle altre categorie di lavoratori. Ma venendo alla gara Cib, non si può certo dire che sia stata una scampagnata; infatti i punteggi realizzati dai nostri “bancarcieri” sono stati, nei tre diversi settori, molto elevati. Qualcuno ha anche staccato il pass per i Campionati italiani indoor di Padova 2011. Ma quando si è trattato di concludere gli “assoluti della cuccagna”, dalle retrovie della classifica sono emersi i veri talenti per la conquista deglik “affettati” più gustosi, ribaltando la classifica ufficiale. Il fatidico “terzo tempo” ha poi sancito la conclusione della divertente tenzone arcieristica con una invidiabile mangiata di tortellini in brodo fatti a mano dalle “sfogline” di Argelato. Anche il Torneo del Lignaggio bancario, riservato ai parenti “bancarcieri” ha avuto il suo epilogo nel finale con i buoni risultati nell’arco nudo di Carlo Casale (Asd Arcieri delle Alpi) e Giuseppe Basile (Arcieri Città di Pescia) mentre nel compound di Marco Gennari (Asd Arc. Laghesi) e di Claudio Casale (Asd Arcieri delle Alpi). Tutta la manifestazione è stata seguita con attenzione e premiata dal sindaco Andrea Tolomelli e dal consigliere Fitarco Franco Boeri.

M.B.

La seconda kermesse del fior fiore dell’arcieria bancaria italiana è stata ospitata ad Argelato, nel bolognese.

La seconda kermesse del fior fiore dell’arcieria bancaria italiana è stata ospitata ad Argelato, nel bolognese.

 

Le classifiche

Olimpico
1. Santi Angela Unicredit (Arcieri Zola Predosa), Pruenster Manfred Volksbank (Sport Club Merano)
2. Bosco Bruno Unicredit (Asd Comp. Arc. Cervia)
3. Marenghi Massimo Banca Popolare Milano (Ar. Co. Monza)

Arco nudo
1. Giannini Estera Monte Paschi Siena (Arcieri Città di Pescia), Rovaro Brizzi Fabio, Egidio Guido Ubiss (Arcieri di Malpaga Bartolomeo Colleoni)
2. Venturelli Giuliano B.P.ER (Asd Ki Oshi)
3. Zavattari Giovanni Banca Popolare di Sondrio (Arc. Stadium Besozzo)

Compound
1. Medico Loredana Intesa S. Paolo (Asd Arcieri delle Alpi), Serantoni Gianni Monte Paschi Siena (Sagittario Pol. Roma)
2. Bernardini Carlo Monte Paschi Siena (Arcieri Torrevecchia)
3. Venturini Corrado Unicredit (Arc. Scaligeri)

Le foto presenti su La Dea della Caccia sono in parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione potranno segnalarlo alla redazione - info@ladeadellacaccia.it - che provvederá prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.