TOP-MENU

NUOVE FORME ASSICURATIVE PER I DANNI ALL’AGRICOLTURA

NUOVE FORME ASSICURATIVE PER I DANNI ALL’AGRICOLTURA

La Commissione Agricoltura della Camera dei deputati, presieduta dall’on. Paolo Russo, ha avviato un’indagine conoscitiva sul fenomeno dei danni causati dalla fauna selvatica alle produzioni agricole e zootecniche. Durante un’audizione, il presidente della commissione Economia e Sviluppo del movimento ecologista FareAmbiente, Angelo Quarto dell’università romana La Sapienza, ha lanciato la proposta di studiare nuove forme di ingegneria finanziaria per limitare l’impegno economico di Province e Ambiti territoriali di caccia sul fronte del risarcimento dei danni da fauna selvatica alle colture. “Proponiamo di adoperare nuove forme assicurative” ha detto il docente. Diminuire o addirittura eliminare gli esborsi, che ricadono alla fine sui cittadini-cacciatori, è senz’altro giusto, ma la via proposta dal movimento ecologista può essere percorribile?

Le foto presenti su La Dea della Caccia sono in parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione potranno segnalarlo alla redazione - info@ladeadellacaccia.it - che provvederá prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.