TOP-MENU

POLIGONO DI CALENZANO

POLIGONO DI CALENZANO, NON C’È STATO ABUSO D’UFFICIO

Nelle procedure burocratiche legate ai permessi per il poligono di tiro a Le Croci non c’è stato abuso d’ufficio. A dirlo è il Giudice per le Indagini preliminari, che ha archiviato l’istanza nei confronti della Responsabile dell’Area Edilizia del Comune di Calenzano, per totale infondatezza e insussistenza del reato.
“Finalmente si conclude una vicenda che troppo spesso è stata strumentalizzata politicamente – ha commentato il Sindaco Alessio Biagioli -. Con l’archiviazione si sancisce la totale correttezza degli uffici comunali nella gestione delle loro pratiche”.
Dopo l’accoglimento da parte del TAR del ricorso di Federcaccia contro l’annullamento del permesso a costruire, avvenuto l’anno scorso, si giunge così alla conclusione anche del procedimento penale, dimostrando definitivamente il corretto iter amministrativo seguito dal Comune di Calenzano. (Fonte MET)

Le foto presenti su La Dea della Caccia sono in parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione potranno segnalarlo alla redazione - info@ladeadellacaccia.it - che provvederá prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.